Ricetta pangoccioli.....pane e cioccolato per finire la settimana in dolcezza.

Buongiorno...oh finalmente si prospetta un fine settimana di bel tempo!!!!

Guai a chi si lamenta del caldo, eh!! ^_-  Godiamocelo che si è fatto attendere fin troppo!!!

La scuola è finita, e con essa il problema della merenda di metà mattina...la cosiddetta ricreazione.
Per me è un problema riuscire a mettere nella cartella della mia bimba qualcosa di sano, purtroppo spesso ricorro alle "merendine" confezionate. Cerco di prendere quelle più leggere, con meno cioccolata o creme varie, ma sono comunque ricche di conservanti.
Quando posso  le preparo qualcosa di casalingo come i biscotti che adora, mentre non ama le torte semplici e soffici.

Le sue merendine preferite sono però i pangoccioli, così quando ho trovato questa ricetta di Francy di Burro e Zucchero mi sono subito cimentata e la mia piccola scolara è stata felice di gustare negli ultimi giorni di scuola una merenda  golosa e sicuramente più sana ^_^
Aggiungo che la ricetta è di Paoletta di Anice e Cannella....bè credo a questo punto di aver già detto tutto sulla garanzia della sua riuscita , non mi resta che mostrarvi il risultato ^_-

Ho fatto qualche piccola modifica, soprattutto per quanto riguarda il procedimento, infatti ho dovuto semplificarlo per mancanza di tempo.....ma ecco qua la ricetta.....

tovaglia AmoLacasa
 PANGOCCIOLI
con pasta madre

Ingredienti (12 pangoccioli circa):

250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
150 gr di lievito madre rinfrescato 2 volte (io 180 gr di lievito madre rinfrescato dalla sera prima)
1 cucchiaino di miele
1 uovo + 1 tuorlo
80 gr di zucchero
10 gr di sale
50 gr di burro
25 gr di strutto
80 gr di gocce di cioccolato 
buccia d'arancia grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (io non l'ho messo)
150 gr di acqua tiepida
115 gr di latte intero (io parzialmente scremato)

un tuorlo e latte per spennellare (io solo latte)



La sera prima rinfrescare il lievito madre e lasciarlo a temperatura ambiente tutta la notte.


Al mattino prendere i 180 gr di lievito e scioglierlo nell'acqua con il miele.Mettere la restante parte in frigo.
In un pentolino sciogliere 25 gr di burro presi dal totale ed aggiungere la scorza di arancia, far scaldare, poi spegnere e coprire. Cominciare ad impastare, io ho usato la planetaria con la foglia, unendo al lievito sciolto nell'acqua metà latte, 1/4 dello zucchero e tanta farina quanto servirà per ottenere un impasto morbido. Aggiungere poi il latte, la seconda parte dello zucchero e la farina per incordare, unire quindi l'uovo, la terza parte dello zucchero e una parte di farina. Continuare ad impastare aggiungendo il tuorlo, il sale e altra farina per incordare. Unire tutta la farina rimasta e impastare fino a che l'impasto risulterà be incordato.
Aggiungere per ultimo il burro morbido e lo strutto a pezzetti e poco alla volta il burro fuso freddo. Fari incordare quindi se si utilizza la planetaria mettere il gancio e unire le gocce tenute precedentemente nel freezer ed impastare a bassa velocità per amalgamare il tutto.


Lasciare lievitare l'impasto in un luogo caldo (io il forno con la luce accesa) per circa 4/5 ore. Riprendete l'impasto e spezzettatelo in parti di circa 85 gr e formate con ciascuno di essi una pallina. Qui viene spiegato benissimo come fare a formare una pallina perfetta.
Porre le palline su una placca foderata da carta da forno (io ho usato il tappetino in silicone Guardini) distanziate le une dalle altre e lasciare lievitare per circa 3 ore.
Pennellare con il latte ed infornare nel forno caldo a 180°C per circa 20 minuti (verificate la cottura).


Sfornare, lasciare raffreddare su una grata e .....buona colazione!!^_^


Si mantengono benissimo per 3/4 giorni chiusi in un sacchetto del congelatore.........parola di mia figlia ^_^

Potete trovare da Paoletta la versione con lievito di birra.

Alla prox!!!!

P.S.
Le fatine dell'estate mi hanno sentito!! Ora speriamo che si fermino a lungo ^_^

Commenti

  1. Anche per mia figlia i pangoccioli sono la merenda preferita ultimamente ^_^
    Splendidi!

    RispondiElimina
  2. sicuramente più sanie genuine di quelli industriali, e scommetto anche mooolto più buoni ^_^

    RispondiElimina
  3. Almeno sappiamo che magiamo e non preparati di fabbrica con addittivi di ogni tipo..btravissima!!

    RispondiElimina
  4. Wow e difatti fai benissimo!!! cmq ti son venuti perfetti questi pangoccioli.. bacioni e buon w.e. finalmente estivo .-)

    RispondiElimina
  5. O_O favolosiiiiiiiiiiiii!!! dai lancia uno!!!! buon w.e!

    RispondiElimina
  6. mmm boniii i pangoccioli, ma i tuoi mica quelli del mulino bianco ;)
    gli fai un baffo tu!
    e lo sai ..la bocca di un bambino è quella della verità quindi bene per il congelamento!
    bravissima mi piacciono un sacco
    ti auguro un buon week end cara e finalmente ...estivo!
    sbaciuck

    RispondiElimina
  7. Li ho fatti anch'io con la ricetta di Paoletta in versione LM: creano dipendenza!!!!!!!! Sono troppo buoni e sofficiosi. Un baciotto, buon we

    P.S. W le fatine dell'estate :)

    RispondiElimina
  8. Troppo buoni...e poi sembrano soffici come una nuvola O_O!!!
    Bravissima..mi autoinvito a merenda da te :-P
    la zia Consu

    RispondiElimina
  9. Le fatine dell'estate sembrano soggiornare anche qui...speriamo bene!
    Sofficissimi i tuoi pangoccioli, mi hai fatto venire un tuffo al cuore ricordando una frase del mio nonno " Cate, la vera merenda è pane e cioccolato" :-) Baci!

    RispondiElimina
  10. che buoni!!
    io li compro dal fornaio perchè non ho la pasta madre nè il tempo per farli, piuttosto che comprare quelli "di marca".. :-)
    buon fine settimana
    Paola

    RispondiElimina
  11. Come ti capisco Puffin...
    La merenda per la ricreazione dei miei bambini è sempre un problema, ma cerco di evitare il più possibile "le schifezze confezionate".
    Come sempre accade, però, più proibisci una cosa e più quella diventa appetibile... e i Pangoccioli sono fra le cose proibite, o quasi.
    Questa soluzione più sana potrebbe risolvermi qualche merendina, anche se la scuola (per fortuna) è finita! ;)
    Mi segnerò la ricetta, buttando un occhio a quella con il lievito di birra... visto che il lievito madre non lo so fare! :(
    Baci, e goditi il caldo, che ora è proprio arrivato! :)

    RispondiElimina
  12. Altroché quelli confezionati! Molto meglio e, soprattutto...molto più salutari! Da patita dell'homemade quale sono non posso che sgranare gli occhi e ammirare... ^-^ bravissima!

    RispondiElimina
  13. Come sono belli questi pangoccioli così soffici!! Belli buoni e sopratutto sani!! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. belli morbidi e ben lievitati con quella pasta madre così attiva ci credo che vengono ben lievitati, bravissima

    RispondiElimina
  15. Che bella ricetta per il fine settimana, grazie!

    RispondiElimina
  16. domanda..come hai fatto a mettere i seguaci di google? Grazie!

    RispondiElimina
  17. Interessantissimi i tuoi panini dolci col cioccolato, ma più interessante è il lievito madre ! che forza mostruosa deve avere !
    anche io sto provando ad usare il lievito madre e la tua ricetta mi incoraggia ulteriormente ... ciao Puffin , buona domenica ! un abbraccione !

    RispondiElimina
  18. Non ho ancora provato nessun dolce con il levito madre senza glutine...mi porgi questa delizia a proposito. Spero solo vengato stupendi come i tuoi!
    Baci, Ellen

    RispondiElimina
  19. Vaya bollitos más ricos que encantada me llevaría para el desayuno de mañana, madre mia como te ha crecido la masa madre, se ve estupenda, besos
    Sofía

    RispondiElimina
  20. Bella questa ricetta! Devo provare anche io a fare preparazioni dolci con il lievito madre!
    Questa ricetta mi sembra perfetta anche per la prima colazione, la proverò! :)

    RispondiElimina
  21. Io amo i pangoccioli! ma quanti sono?! mamma mia ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.