Colomba



Al mio paese per Pasqua non è tradizione preparare la colomba, ma un dolce chiamato Pasimata o focaccia che vi farò conoscere a breve.

Oggi invece voglio mostrarvi la COLOMBA!

L'ho preparata lo scorso anno alla vigilia di Pasqua e l'abbiamo mangiata fino all'ultima briciola;-)


Questa ricetta è tratta dal ricettario Gielleffe, mia grande guida per la MDP e riadattata alla princess per quanto riguarda i tempi di lievitazione. Ad una prima lettura puo' sembrare un procedimento complicato, ma vi assicuro che è semplice e di sicura riuscita.
C'è bisogno solo di molto tempo per via delle diverse lievitazioni.

COLOMBA DI PASQUA DI MARKUS

Inserire nel cestello, nell’ordine:

• un uovo intero e due tuorli sbattuti leggermente
• 80 gr di latte a temperatura ambiente
• 80 gr. di zucchero semolato
• 200 gr di burro molto morbido o quasi fuso
• 1 presina di sale
• 1 fialetta di aroma arancio
• 1 bustina di vaniglina
• 500 grammi di farina manitoba o americana
• 1 cubetto di lievito fresco sbriciolato
• 100-150 gr. di canditi o uva passa, secondo i gusti


Procedimento per l'impasto:

- avviare la macchina ed effettuare il programma solo impasto (1 ora e 30 min. )
- al termine ripetere ancora una volta il programma di solo impasto
- al termine avviare il programma basic, ed al beep (cinque minuti prima della fine della fase impasto) aggiungere 100/150 gr di canditi d’arancia a dadini infarinati (io ho aggiunto l'uva passa perchè non amo i canditi)
- far impastare fino alla fine del ciclo (occorreranno circa altri 5 minuti, in totale sono circa 50 minuti) quindi togliere l’impasto dal cestello e versarlo in uno stampo di carta da colomba della capacità di un chilo.





Io avevo lo stampo da 750 e così con l'impasto avanzato ho riempito le tegline per i muffins;-)
L'impasto risulterà gommoso e molto "unto" facilemente  malleabile.

Stendere accuratamente con le mani infarinate in modo da ricoprire tutto lo stampo (l’impasto dovrà avere un altezza di circa 1 centimetro, un centimetro e mezzo)

- Per creare l'effetto ali è necessario dividere in due l'impasto e preparare 2 salsicciotti.
 Non so se riuscirò a spiegare come metterli nello stampo, ci provo;-):
ne va messo uno perpendicolare alla direzione del corpo e piegato lungo le ali stesse e l'altro parpallelo sopra il precedente ( a croce).

Per la copertura:

 - Nel frattempo avrete ben impastato un uovo, 100 grammi di zucchero a velo e 100 grammi di farina di mandorle che stenderete con un cucchiaino sulla colomba, cospargendo poi con qualche mandorla intera ed un pugno di zucchero in granella. Inserite tutto nel forno spento (meglio se leggermente stiepidito o a 35°C) e lasciate lievitare fino a quando non raggiungerà il bordo del contenitore (2/3 ore a seconda della temperatura)




- Accendete il forno e cuocete a circa 180 gradi per circa 1 ora dipende dallo stampo.
Se coloriscetroppo coprite la parte superiore con un foglio di carta stagnola.
Per capire se è perfettamente cotta, la prova dello stecchino è sempre valida.





Questi sono i muffins, della serie non si butta via niente ;-)



La Colomba...



Il suo interno....


Commenti

  1. ciao Puffin bellissima questa colomba!!! ci credo che non è rimasta neanche una briciolina!!!

    RispondiElimina
  2. dai!!magari quest'anno anche io la faccio^_^
    brava brava!!
    bacio
    soribel

    RispondiElimina
  3. Mmmmmh!
    ma che meraviglie!
    come vorrei assaggiare una fettina di colomba.
    dev'essere soffice soffice.
    beh, sei proprio brava.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  4. Dalle foto sembra invitante, brava!

    RispondiElimina
  5. grazie! quando l'ho provata l'anno prima, l'ho lasciata troppo nel forno ed è venuta un po' asciutta. Lo scorso anno invece era veramente soffice e friabile!
    Mi dispiace non poterla rifare qs anno, mah vedremo...
    buona serata a presto!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao, grazie per essere passata da me, mi ha fatto piacere...anche io ho appena postato colombe...certo che la tua è davvero bella!!

    RispondiElimina
  7. c'est très tentant, ça parait excellent
    j'aime beaucoup la forme du moule, c'est parfait
    bonne journée

    RispondiElimina
  8. ciao Ambra e Fimere, grazie!!! buona giornta!

    RispondiElimina
  9. ciao ti ringrazio x esseri unita ai miei amici io mi sono unita ai tuoi, iltuo blog e"molto carino cosi"quando possiamo sbirceremo nei nostri angolini!!!

    RispondiElimina
  10. @papavero: grazie a te di essere passata, spero di rileggerti presto!

    RispondiElimina
  11. mi alletta molto, ma....... io ho il ken come mi regolo?
    ciao

    RispondiElimina
  12. ciao AnnaMaria, non ho mai usato il Ken, ma credo tu possa fare 3 impasti e attendere ogni volta che la "colomba" sia ben lievitata prima di rimpastare di nuovo....purtroppo non ti sono di grande aiuto...ciao

    RispondiElimina
  13. Bellissima questa colomba...con tutte quelle mandorlone...mmh..gnammy..le adoro!!!

    Chiara

    RispondiElimina
  14. @chiara: anch'io le adoro!!! un bacione

    RispondiElimina
  15. Complimenti, un grande classico della Pasqua che richiede molta abilità.

    RispondiElimina
  16. L'anno prossimo proverò la tua!!!! me la salvo.. a me è venuta malissimo.. :-( non ha nemmeno lievitato!!! smackk

    RispondiElimina
  17. ciao Claudia io con questa ricetta mi sono trovata benone...baci :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.