Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2011

grazie....con il cuore ^_^

Carissimi, come ho avuto modo di dire in diverse occasioni ho poco tempo da dedicare al blog....avevo così deciso, anche se a malincuore, di non partecipare ai premi. Ma quando ho ricevuto quest'ultimo da 3 dolcissime  bloggers non potevo non accettarlo e ignorarlo. Anche perchè questo premio permette di parlare di noi stessi, cosa che non sempre facciamo nascondendoci dietro le ricette;) Quindi un grazie di cuore  a Angelica , Marcella e Iva !!! Un grazie di cuore anche a Stefy e Golosina ^_^ Questo premio ha 3 regole per essere accettao, bisogna: 1. ringraziare la blogger che ci ha donato il premio 2. raccontare 7 cose di sè 3. passare il premio a 10 nuovi blog conosciuti Primo punto fatto :), passiamo al secondo....7 cose di me????????? oh mamma com'è difficile!!!! Proviamo.... - sono riservata e piuttosto timida, difficilmente riesco ad aprirmi con le persone appena conosciute. - sono una buona ascoltatrice e mi piace anche

Spegnete i radiatori!!!

Buon giovedì!! No, non sono ancora ammattita del tutto, anche se c'è un timido sole, è presto per spegnere i radiatori di casa.....ma se li cucinate come primo piatto...attenzione al peperoncino ^_-!!!!!!!! RADIATORI "accesi" con CAVOLFIORE Ingredienti 4 persone: 350 gr di radiatori o altro formato di pasta corta 1 cavolfiore bianco non troppo grande 5/6 filetti di alici sott'olio una manciata abbondante di pinoli 1 spicchio di aglio olio evo 1 peperoncino o più (mi raccomando uno solo, se sono particolarmente "accesi" ^_- ) sale e pepe Procedimento: cuocere le cime del cavolfiore in una pentola con acqua bollente salata, dove poi farete cuocere la pasta. Quando è lessato, togliere il cavolfiore, buttare la pasta e in una padella rosolare uno spicchio d'aglio e il peperoncino (che poi eventualmente potete togliere). Aggiungere i filetti di alici e i pinoli, lasciar cuocere qualche minuto e aggiungere le cimette di cavolfiore lessa

Pasta madre....esperimento pane

Buongiorno carissimi ^_^ Innanzitutto voglio ringraziarvi per la calorosa accoglienza che avete dimostrato partecipando al mio primo candy …sono contentissima che abbiate aderito...siete fantastici e naturalmente.. …….vinca il più fortunato! ^_- Vi ricordo che per iscriversi, c'è tempo ancora un mese e la Puffin vi aspetta per spegnere la candelina!!! Vi ricordate la mia nuova amica? Vi rinfresco la memoria??? Eheheh...ormai i rinfreschi a casa mia sono all'odine del giorno ^_- Per chi non la conoscesse l'ho presentata qui. Una volta che la pasta madre è pronta, non ci rimane altro che impastare e così stamani comincio col proporvi i miei primi tentativi o esperimenti di panificazione. Li posterò come una sorta di diario di bordo, perchè da quando scrivo sul blog, molte ricette le ritrovo più facilmente qui che non sul quadernone e oltretutto sono corredate dalle mie impressioni e dalle vostre che in questo caso mi saranno molto, molto utili ^_^ Ammetto che mi

Un blog candy: il mio!!!!

Buona domenica.... Stasera vi propongo un  candy semplice, semplice o meglio il mio primo blog candy ....spero abbiate voglia di partecipare.... Fra circa un mese il mio piccolo blog compirà un anno e in quell'occasione vorrei regalare qualcosa a qualcuno di voi, per poter festeggiare insieme e ringraziarvi dell'affetto che mi dimostrate ogni giorno.  ^_^ Avevo pensato ad un contest, ma visto che non sono riuscita ancora a preparare il pdf del precedente Pasta fredda che passione!!!, ho deciso di rimandare ad un'altra occasione ^_- A proposito è quasi pronto!!! E' quel quasi che mi frega ^_- Quindi ho deciso di indire (oddio come sono formale ^_-) un  candy con un piccolo premio... Quale sarà il premio??? Eheeh....non ve lo dico ora, dovete partecipare sulla fiducia! Semmai, ve lo mostro...più avanti....^_- Vi dico solo che si tratta di qualcosa che ha attinenza con la cucina. :O Non immaginatevi grande cose!! Quali sono le regole per partecipare? Semplic

un girasole in versione invernale....

Buon pomeriggio!!! Vi ricordate di Brontolo ? Bè in questi ultimi giorni mi sento molto più simile ad un altro simpatico nanetto…. PISOLO …..(ahuhhhahh…sbadiglione!!) In particolare al risveglio, rimango con gli occhi assonnati per più di mezz’ora, faccio le cose al rallentatore e così non riesco ad uscire da casa in orario, arrivando inevitabilmente sempre più tardi a lavoro! Un incubo!!! :( Non so se questo sia dovuto alla stagione o alla stanchezza, so di fatto che la sera non riesco a prendere sonno e poi al mattino dormo, dormo, dormo profondamente….mannaggia!!! Forse mi serve solo una carica di energia, e cosa c’è di meglio di una sana torta golosa con farina di castagne e cacao?? E’ buonissima, anche se forse un po’ calorica ^_- ma vi consiglio di provarla, così come ho fatto io, quando dopo averla assaggiata la prima volta da una mia collega, le ho “copiato” la ricetta ^_- e l'ho inserita tra le mie preferite!!! GIRAS

un arrosto solare.....

Buongiorno!!!!!!!! ^__^ Anche stamani il sole splende in cielo…sono già 5 giorni consecutivi!!!! Da non crederci!! ^_- Da quanto è che non vi posto un secondo piatto??? Non ve lo ricordate? Nemmeno io, ma mi sembra già da un po’……rimedio subito con un arrosto semplice e saporito, che piacerà a grandi e piccini.... ARROSTO di MAIALE al LATTE Ingredienti per 4 persone: 1 lonza di maiale del peso di circa 500 gr 1 carota 1 cipolla o 2 scalogno 1 gambo di sedano 2 bicchieri di latte 5 gr di insaporitore per carni arrosto e ai ferri   ( ARIOSTO ) (Non aggiungete sale perchè l'insaporitore è già salato) Procedimento: Cospargere bene sulla superficie della lonza l'insaporitore per carni arrosto e a ferri   ( ARIOSTO ) (si tratta di un preparato di nove erbe tra cui rosmarino, salvia, ginepro, timo, maggiorana, ecc...e sale marino) e legare bene la carne con lo spago. In un tegame rosolare l'arrosto con due cucchiai di olio evo e gli odori per 10- 15 minuti a fuoco

una nuova amica....PM le sue iniziali ^_-

Buona domenica, oggi voglio presentarvi una nuova amica che dall'inizio dell'anno e precisamente dal 9 gennaio mi aiuta nella panificazione..... Di chi sto parlando? Ma di LEI della  PASTA MADRE!!!  E' da diverso tempo che volevo cominciare questa avventura, ma per una cosa e per l'altra non mi ero mai decisa, in particolare avevo un timore reverenziale nei suo confronti. Mi sono documentata, soprattutto navigando nel web, e ho trovato varie correnti di pensiero, spesso anche contrastanti, ossia   ho letto di procedimenti che solo un chimico era in grado di eseguire e procedimenti che poteva realizzarli anche un bambino di 5 anni. Come potete immaginare sono andata in confusione...quale via prendere? Non essendo laureata in chimica e avendo più  5 anni, l'unica via percorribile era quella di mezzo, ossia  un procedimento fattibile, ma non superficiale, composto dalle varie nozioni lette qua e là e con attenzione, pazienza e voglia di proseguire. Per qu

un boccio di rosa che profuma di agrumi

Buon pomeriggio!!! finalmente un po' di sole, ci voleva proprio!!!! E’ bello ogni tanto tornare bambini ed io ci ritorno ogni volta che posso provare e utilizzare un nuovo stampo per dolci….. Mi piace sperimentare ricette nuove, ma anche provare quelle collaudate modificandone solo la forma ^_- Così quando qualche giorno fa ho letto del contest di Cinzia , mi  è venuta voglia di riprovare un ciambellone profumato. Ho preso il mio vecchio quaderno e ho ritrovato la ricetta. Non ricordo quale sia la fonte perchè è trascritta da me, ricordo solo che l'ho provata diverse volte ed è sempre venuta soffice e profumata. La ricetta originale era al profumo di limone....io questa volta ho voluto aggiungere anche l'arancia....e....così... ROSA al PROFUMO di AGRUMI Ingredienti: 4 uova 250 gr di zucchero a velo la scorza grattugiata di 1 limone e di un'arancia (non trattati) 250 gr di yougurt agli agrumi 90 gr di olio di semi 300 gr di farina per dolci 100 gr di fecola di

Pane rustico!!! Ci siamo!!!!!!!

Buongiorno!! Stamani.....PANE!!! Come già ho avuto occasione di dirvi, adoro il pane. Mi piace tutto, ossia il suo impasto,  il suo profumo nel forno....il tepore che emana una volta pronto. Adoro gli impasti lievitati in generale, è troppo bello averli tra le mani, lavorarli e vederli crescere.... Questa passione è cominciata qualche anno fa, inizialmente non avevo alcun aiuto e impastavo a mano, ho cominciato con la pizza......poi è arrivata la MDP (macchina del pane) e mi sono fatta coraggio, così ho ampliato i miei orizzonti e ho cominciato a preparare il pane, non solo quello programmato con la macchina, ma anche i panini e panbrioche......con risultati per me soddisfacenti.....ma ancora le conoscenze sulla panificazione erano scarse.... Poi è arrivato LUI (il Ken) e qs incontro mi ha spinto, visto la sua cifra!!, ad utilizzarlo al meglio approfondendo le vere tecniche di panificazione, perchè le "braccia" aiutano, ma da sole non sono sufficienti per la reali