Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

muffin al mascarpone con il cuore: il mio confort food ^_^

Buon lunedì!!! Sta nevicando? Qui da me, per ora niente, anzi c'è un bellissimo sole ^_^ Guardando le previsioni meteo, però, si attende nei prossimi giorni un'ondata di freddo polare!!! Brrrrr..... Se potessimo rimanere a casa non sarebbe poi così preoccupante, ma dovendo uscire per andare a scuola e a lavoro non nego che un po' di ansia viene. Quindi quando sono un po' preoccupata, per rilassarmi cosa mi piace cucinare? Qual è quella preparazione che mi conforta e mi mette di buon umore? Ma i muffins!!! Si!! Quei dolcetti monoporzione di origine americana!! Ormai sapete che sono i miei tortini preferiti, lo sono diventati qualche anno fa, quando cominciò a prepararli mia mamma dopo aver acquistato per caso l'apposita teglia. In particolare nel periodo della mia prima gravidanza mia mamma mi coccolava e li preparava appositamente per me per portarli in ufficio a colazione, in quanto erano comodi e riuscivano a placare

Buona domenica e un gradito premio ^_^

Buongiorno!! Come avete cominciato la domenica? Ancora assonnati o già davanti a i fornelli? Io oggi sono invitata e naturalmente come sempre sono assonnata...anche stanotte in 4 nel lettone e poi sveglia (presto!!!!) delle briccone ^_-  Quindi per ora niente ricette, ma vi lascio un graditissimo premio ^_^ Per prima cosa ringrazio le dolcissime  PanDiZenzero  e  Elly    che hanno pensato a me e vi invito a visitare i loro carinissimi blog  ricchi di cose buone e originali! Ringrazio anche la carissima Paola di Cucinare la mia passione che mi ha regalato questo premio e vi invito a visitare il suo blog e a partecipare alla giornata dei muffins , se come me siete muffins dipendenti!! ^_- Come sapete il tempo è sempre poco, ma questa volta voglio partecipare, almeno per metà ^_- Ecco 7 cose di me .... 1. Amo le mie adorate birbanti (Bene ed Ely) 2. lavoro in ufficio, ma questo mi sta deprimendo 3. ho la fissa per i muffin...li preparo spesso per colazione 4. amo il silenz

Risotto porri e arance: un primo leggero e solare ^_^

Buongiorno carissimi, pronti ad affrontare le nevicate previste per i prossimi giorni??? Qui il cielo è già cupo, non promette niente di buono....mah...speriamo bene!!! :) Stamani passo rapida e vi lascio un raggio di sole che illumina un delicato risotto :) Adoro le arance, il loro profumo e il loro colore, mi trasmettono calore e mi ricordano il sole con i suoi caldi raggi..... RISOTTO PORRI & ARANCE Ingredienti per 4 persone : 320 gr di riso carnaroli 1 porro 1 arancia non trattata brodo vegetale qb  prezzemolo tritato olio evo sale guerande alle alghe TEC AL pepe bianco TEC AL Pulire e tagliare a rondele il porro, solo la parte bianca. Fare a listarelle o grattugiare la scorza dell'arancia (solo la parte arancione) e spremere il succo in un bicchiere; tenere  da parte. In un tegame antiaderente scaldare due cucchiai di olio e aggiungere il porro, cuocere a fuoco medio per una decina di minuti, mescolando di tanto in tan

Stinco alla birra....e che sonno!!!!

Buongiorno! Anzi buon pomeriggio ^_^ Mamma mia che sonno!!! Ultimamente non dormo molto bene, anzi a dire il vero da quando è nata la mia piccola di 6 anni le notti in cui ho dormito 8 ore di fila si possono contare sulle dita!!!! I miei numerosi  risvegli non sono sempre a causa sua, ma anche della sorellina di tre anni…..se non si sveglia una, si sveglia l’altra. Raramente non si svegliano, frequentemente lo fanno entrambe….prima una e poi l’altra e ormai indipendenti si alzano dai loro lettini e si insinuano nel nostro!! Così dormiamo ( si fa per dire!!) in 4 nel letto a due piazze!! Le ospiti oltretutto hanno il sonno agitato, quindi capita di trovarsi un piede in bocca e non avere lo spazio nemmeno per muovere un braccio!!! Mio marito, spesso esasperato, migra nel lettino di Winnie di Pooh, io invece non riesco ad alzarmi perché sono braccata dalle due invadenti che mi assediano ai lati…mi sento come un hamburger nel panino!!!!!!! Non vi dico anche i dolori al risv

Pasticcini di semolino...di Pellegrino Artusi e BdC

Buona domenica ^_^ Credo che tutti noi che amiamo la cucina conosciamo o comunque abbiamo sentito parlare di Pellegrino Artusi e del suo manuale "La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene". Un'opera letteraria in cui l'autore riporta le ricette da lui testate e sperimentate essendo egli stesso un fautore del metodo scientifico. Parlarne ora sembra piuttosto normale, ma sicuramente non lo era nel 1891 anno di pubblicazione dell'opera. L'opera inizialmente fu un insuccesso, ma poi fece raggiungere al suo autore la popolarità. Pensate che il libro è rimasto in stampa per oltre cento anni ed è stato tradotto in diverse lingue. Egli considerava la cucina un'arte. Sicuramente una concezione moderna per l'epoca. E nella prefazione del libro scrive che   "La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e ca

Pane di patate.....irresistibile morbidezza

Buon venerdì! Ve l'ho mai detto che mi piace impastare? Che adoro il profumo del pane appena sfornato? Siiiiiiiiii ehehe..... lo so e anche più di una volta!!!! Che volete farci, quando piace una cosa non ci si stanca mai di farla, di sperimentare e di parlarne ^_- Questa volta vi propongo un pane morbido e profumato. La ricetta è di Adriano , una garanzia!!! Ho seguito alla lettera le sue dosi, tranne l'aggiunta del malto che ancora non sono riuscita a trovare(mannaggia !!), e ho cercato di seguire fedelmente anche il procedimento.  Sul finale, però, lo ammetto mi sono un po' persa e così mi sono arrangiata e ho continuato a modo mio....  in ogni caso sono soddisfattissima del risultato....che ne dite è da rifare? PANE di PATATE di Adriano Ingredienti: 250 gr farina Manitoba MOLINO CHIAVAZZA 250 gr farina di grano duro MOLINO CHIAVAZZA 300 gr acqua 170 gr patate lessate o cotte al microonde, schiacciate e raffreddate 4,5 gr lievito fresco 12 gr sale 1 cucchi

Acida come la panna ^_-!

Buongiorno,  stamani passo rapida e vi lascio una ricetta altrettanto veloce. Se anche le ricette, come i cani, assomigliano ai padroni  (a proposito il mio sarebbe un barboncino nero ^_-) questo primo piatto esprime benissimo come mi sento oggi (anzi direi in quest'ultimo periodo).....in particolare uno dei suoi ingredienti,  la panna.... acida , mi rappresenta perfettamente!!! Da cosa deriva cotanta acidità? Non lo so con certezza, forse non c'è un vero e proprio motivo se non un accumulo di stress e stanchezza...boh...chissà!! Quello che so è che... [.... Mi sento scossa, agitata, agitata a, un po' nervosa. ..... Acida come, di più non si può, di più non si può, come un acido ..... un po' come cantavano i Prozac + nel lontano '98 (ve la ricordate?) Così quando ho visto dalla Parodi  questi gustosi tagliolini, li ho subito "copiati" ^_-! TAGLIOLINI con  SALMONE e PANNA ACIDA Ingredienti: 250 gr di tagliolini all’uovo (ehehe....io avevo delle

Orata al cartoccio un' esaltazione di profumi e sapore!

Buongiornoooooo!!! Brr...fa freddo! Stamani il mio termometro esterno segnava - 5 alle ore 7 quando con malavoglia mi sono alzata dal mio lettuccio tallo tallo!!!!!!! Brrrrrrr!!! In queste fredde serate accendere il forno è un piacere e lo è ancora di più quando sprigiona un profumino invitante come durante la cottura di questo bel pesciotto ^_-! ORATA  al CARTOCCIO Ingredienti: 1 orata 6 pomodorini piccadilly 2 patate medie 1 limone non trattato qualche rametto di rosmarino 1 spicchio d'aglio qualche chiodo di garofano TEC AL fogliette maggiorana TEC AL sale pepe bianco TEC AL carta stagnola Eviscerare e squamare l'orata.  Sbucciare e tagliare a fettine sottili le patate. Tagliare a dischetti i pomodorini e a fette il limone. Nel ventre dell'orata mettere sale, pepe, due/tre mezze fette del limone, uno spicchio d'aglio tagliato a metà, rosmarino, maggiorana e qualche chiodo di garofano. Su un foglio di carta stagnola stendere uno strato di patate,  pomodorini

Plumcake pere e prugne per una colazione leggerissima ^_^

Buongiorno a tutti!!! Come state? Io non molto bene, sono a casa con l'influenza :( E' tardi per la prima colazione, ma per uno spuntino a metà mattinata può interessare un cake leggero e sano? Si, lo so che dobbiamo stare un po' a stecchetto dopo aver accumulato qualche chilo di troppo durante le feste natalizie. Però saltare la colazione o uno spuntino non è salutare, quindi ci vuole una fettina di torta leggera e ricca di frutta. L'ispirazione mi è venuta vedendo questo plumcake a I Menù di Benedetta, ma non ho seguito alla lettera la ricetta, l'ho leggermente modificata mantenendo però le prugne e le pere come ingrediente principale e ho fatto proprio bene!! E' semplice, veloce e buonissimo, dai prendetene una fetta.................... ^_^ PLUMCAKE PERE e PRUGNE Ingredienti: 2 uova 100 gr di zucchero 1 yogurt al malto 100 ml di latte 50 ml di olio di semi 2 pere 10 prugne secche 180 gr di f arina e

Fusilli vegetariani svuotafrigo presentati da "Gongolo"

Capita spesso che aprendo il frigo ci accorgiamo di avere qualche avanzo di verdura tipo un gambo di sedano, un paio di carote, una cimetta di broccolo, mezza cipolla,  ecc.. ossia di avere delle verdure utilizzate in parte per delle ricette e ormai non più sufficienti da sole per un abbondante contorno. Così, anche nella speranza di far mangiare le verdure alle mie bimbe (ebbene si, mi fanno sempre dannare!!) qualche giorno fa mi sono "inventata" questi fusilli semplicissimi e utili per svuotare il frigo ^_-!! Ammetto che la ricetta non era destinata al blog, ma solo al palato esigente delle piccole di casa con l'intenzione di mascherare con una bella frullata le verdure presenti nel sugo della pasta. Assaggiandola, però mi è piaciuta molto, ed in particolare è piaciuta proprio alle due birbanti che hanno ripulito il piatto!! Così ho fotografato la pasta quando ormai era stata servita in tavola , eheh...la macchina fotografica è sempre pronta all'uso ^_-! E non

Pane rustico con biga... si ricomincia!

Buongiorno carissimi, le feste sono finite e la simpatica vecchietta se le è portate via tutte con sè. Ora non ci resta che riprendere il nostro tran tran quotidiano e cominciare da oggi, se già non lo avete fatto, i propositi per l'anno nuovo. Io di veri e proprio propositi non ne ho, ho smesso diversi anni fa di farli (tanto me ne dimenticavo quasi subito)....e voi? Come siete messi? Lo scorso anno avevo cominciato bene il mese di gennnaio perchè avevo provato ad impastare con una nuova amica (la pasta madre) . La poverina però, dopo avermi dato molte soddisfazioni, non ha superato la prova congelatore e non sono riuscita a risvegliarla dopo averla forzatamente ibernata prima di assentarmi per le ferie estive. Credetemi, ci sono rimasta malissimo, ormai mi ero abituata ad utilizzarla negli impasti e ritornare al lievito di birra tale e quale non è stato facile :( Avrei voluto riprovarci, ma sinceramente, lavorando tutto il giorno e con due bambine piccole, dopo averla pro

Così canta la Befana al mio paese....

Miei Signori in cortesia vi preghiamo di ascoltare siam venuti per narrare la venuta del Messia Egli è nato in Betlemme città della Giudea presso di Gerusalemme la città della Giudea Alla nota campanella dentro è nato il Gran Messia egli è figlio di Maria madre, sposa e verginella Nel rigor del crudo inverno volle nascer fra fra due giumenti per patir gran pene e stenti e salvarci dall'inferno Tre Re Magi dall'Oriente si partirono a cavallo per venire ad adorarlo con bellissimo belzente Quando Erode sentì dire ch'era nato il gran Messia armi e genti mise in via per poterlo far morire San Giuseppe bene avvisto pensò di andar in Egitto con la mamma e il bambinello se ne andò con l'asinello. (tramandata oralmente) Ogni paese ha il suo canto della Befana, e ad ogni porta viene cantata in maniera diversa infatti esistono varie strofe che vengono assemblate di volta in volta a seconda delle situazio

Speedy tiramisù nel bicchiere...

Buondì! Ospiti improvvisi??? No panic!!! Se in dispensa avete dei golosi bicchierini di cioccolato fondente e il preparato per Tiramisù S.Martino il gioco è fatto ^_- SPEEDY TIRAMISU' nel  BICCHIERINO Ingredienti: 12 bicchierini di cioccolato fondente 2 confezioni monoporzione di biscotti secchi tipo pavesini  1 confezione di Tiramisu S. MARTINO   500 ml di panna fresca da montare scaglie di cioccolato nero e bianco In una ciotola unire il preparato della busta alla panna e montare il tutto per 2 minuti con lo sbattitore elettrico. Sciogliere il contenuto della busta di cappuccino (all'interno della scatola ce ne sono due)  in 250 ml di acqua. Bagnare i biscotti nel cappuccino e alternare all'interno dei bicchierini (i miei erano piccoli!!!) uno strato di biscotti  e uno di crema. Continuare per almeno 3 strati terminando con la crema. Guarnire con scaglie di cioccolato o quello che preferite (io non amo molto il cacao in

cominciamo con qualcosa di...rosso ^_- ...lonza di maiale con melagrana ^_^

Buongiorno!! Come state? Avete cominciato bene questo 2012? Spero di si!!! Eccoci a lunedì (ufffi di nuovo a lavoro!!! Uffi, uffi!!) e al primo post del 2012 ^_^. Come lo scorso anno il mio inizio è all’insegna del rosso ^_-! Infatti ieri per pranzo ho “assassinato” una melagrana (impossibile non lasciare traccia! Gli schizzi sospetti di rosso mi hanno tradito anche questa volta ^_-), e dopo il risotto 2011 , vi propongo un secondo piatto semplice e gustoso!! Bando alle ciance ecco la ricetta…… LONZA di MAIALE con  MELAGRANA Ingredienti per 6 persone : 1 lonza di maiale del peso di circa 800 gr 1 melagrana 1 bicchiere di vino rosso corposo (io avevo un buon Chianti ^_-) 1 cipolla rossa  olio evo sale  pepe bianco TEC AL chiodi di garofano interi TEC AL Drogare la lonza con sale, pepe e qualche chiodo di garofano inserito tra la carne e la retina che avvolge la carne. Se la lonza non fosse nella retina, legarla con lo spago. Sgr