Stinco alla birra....e che sonno!!!!

Buongiorno!
Anzi buon pomeriggio ^_^


Mamma mia che sonno!!!

Ultimamente non dormo molto bene, anzi a dire il vero da quando è nata la mia piccola di 6 anni le notti in cui ho dormito 8 ore di fila si possono contare sulle dita!!!!

I miei numerosi  risvegli non sono sempre a causa sua, ma anche della sorellina di tre anni…..se non si sveglia una, si sveglia l’altra. Raramente non si svegliano, frequentemente lo fanno entrambe….prima una e poi l’altra e ormai indipendenti si alzano dai loro lettini e si insinuano nel nostro!!

Così dormiamo ( si fa per dire!!) in 4 nel letto a due piazze!!

Le ospiti oltretutto hanno il sonno agitato, quindi capita di trovarsi un piede in bocca e non avere lo spazio nemmeno per muovere un braccio!!!

Mio marito, spesso esasperato, migra nel lettino di Winnie di Pooh, io invece non riesco ad alzarmi perché sono braccata dalle due invadenti che mi assediano ai lati…mi sento come un hamburger nel panino!!!!!!!

Non vi dico anche i dolori al risveglio…..in particolare al collo perché finisco per dormire al centro senza guanciale!

La sera, poi, una volta addormentate le piccole non trovo mai la via del letto e così al mattino alle 7 quando suona la sveglia sono proprio un bradipo rintontito!!!!

E nel fine settimana? Si svegliano prestissimo e sono vispe come cardellini, quando invece gli altri giorni è una battaglia svegliarle!

Cosa c’entra tutto ciò con la ricetta di oggi?

Niente :)



STINCO alla BIRRA
Ingredienti (2 persone):

2 stinchi di maiale o di vitello 
olio evo
sale
2 spicchi di aglio
qualche foglia di alloro
1 rametto di rosmarino
250 ml di birra chiara

In una teglia rosolate gli stinchi a fuoco vivace con un po' d'olio insaporito con l'aglio. Far rosolare bene da tutti i lati. Salare e pepare, cospargere gli stinchi con il rosmarino e le foglie di alloro e trasferirli nel forno già riscaldato a 200°C bagnandolo di tanto in tanto con la birra.
Fare cuocere per circa 2 ore ossia il tempo necessario a che si formi una bella crosticina croccante.
Servire caldo.
Io l'ho accompagnato con semplici patate arrosto.

Alla prox.....


Commenti

  1. Ahahahahah e ti credo che sembri un bradipo! urge riposo.... Ottimo lo stinco cotto nella birra.. adoro la carne di maiale con questa cottura.. bacioni :-)

    RispondiElimina
  2. Non parliamo di sonno che pare una parola estinta dal mio vocabolario! parliamo dello stinco...mi intrica assai la cottura con la birra. Questo piattino farebbe molto felice qualcuno che conosco :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Sonno? Non parlarmi di sonno, fosse solo quello il problema...altro che sonno, qui non c'è neppure la voglia di lavorare e cucinare! Ottimo questo stico, è una ricetta davevro interessante!

    RispondiElimina
  4. come ti capisco! come ti capisco! come ti capisco!! :DD
    ma a che età cominciano a dormire di filato??
    ottima ricetta, te la copio!
    ciao
    valeria

    RispondiElimina
  5. Mmm che profumino ci dev'essere stato in casa con questo meraviglioso stinco!!! E mi raccomando......compra un bel letto a 4 piazze così forse potrrai dormire qualcosina in più!! ;)

    RispondiElimina
  6. comprendo e ricordo benissimo quelle notti super affollate nel lettone...resisti tra un pò smettono!
    Ottimo questo stinco!

    RispondiElimina
  7. Tesoro mi sa che siamo nella stessa situazione....il mio piccolo di 4 ogni notte si intrufola nel lettone e dopo poco segue a ruota quello di 6 e come tuo marito per disperazione mi alzo e vado nel lettino ma poi nn mi riaddormento quindi crollo dal sonno come te:D...mi consolo con questo piatto stragustoso e saporito!!baci,Imma

    RispondiElimina
  8. Mah, sarai anche un bradipo rintontito quando dopo le notti un po' insonni ti alzi per cominciare le tue giornate, ma mi pare che le ricette che prepari ti riescano sempre un amore! :D
    Baci... e riposati! :p

    RispondiElimina
  9. Hummm... quelle emrveille, sa ferais bien mon diner, sa couleur et superbe, bravo!

    bisous

    RispondiElimina
  10. LO STINCO MI PIACE TANTO....PENSO CHE ALLA BIRRA ACQUISISCA UN SAPORE VERAMENTE OTTIMO....QUANTO AL SONNO IMMAGINO CHE SIA DURA...RESISTI PRIMA O POI DIVENTERANNO GRANDI NO???????????UN BACIONE

    RispondiElimina
  11. Da leccarsi i baffi, gustosissimo!!!!

    RispondiElimina
  12. Chissà perchè i bimbi sono tutti uguali...durante la settimana non si alzerebbero mai ma la domenica occhi a palla alle 6 di mattina o_O
    Non amo tantissimo la carne ma lo stinco è una delle cose che mi piace di più. L'ho sempre fatto con il vino, mai con la birra...la prox volta provo, anche perchè io sono una fan della birra!

    RispondiElimina
  13. Da quanto ho capito, mi ricordo ancora mio figlio che è nato senza dormire come ha detto il medico. Oggi è il 34 e ancora non dorme, credo che sia un gufo, invece di un essere umano. Non dormo per niente, anche con le pillole, ma il mio problema è che ho molteplici problemi, è così difficile da risolvere.
    La ricetta di oggi è delizioso, mi piace questo tipo di arrosto. Buon pomeriggio e prendersi cura. Un bacio

    RispondiElimina
  14. in questo momento ho il tuo stesso problema, ma non sta bene quindi tutto è acconsentito fino ad un certo punto però...baci.

    RispondiElimina
  15. Ottimo lo stinco,proverò la tua versione con la birra, deve essere gustoso!Ciao

    RispondiElimina
  16. Che aspetto gustoso da provare con la birra, !!!Ciao!

    RispondiElimina
  17. Che bonta' viene l'acquolina in bocca solo a guardarlo!!!Per il sonno queste sono le gioie di avere dei bimbi piccoli ahha!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  18. ragazza mia ti capisco in pieno!!!
    consoliamoci mordendo questo stinco!

    RispondiElimina
  19. Che buono lo stinco sai che quest'anno non l'ho fatto :( e come ti capisco anche io con il maschio da piccolo mamma mia che nottate , stai tranquilla vedrai che poi recupererai ^_^
    baci

    RispondiElimina
  20. Si recuperano dopo le nottate perse......
    Ottimo questo stinco!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  21. che piatto ricco e gustoso!!buonissimo!!
    ...sorvoliamo l'argomento dormire...se no ho da scrivere un papiro!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  22. Che buono, e che aspetto succulento ha il tuo stinco!!...anche le patate sono molto invitanti, nell'insieme....un piatto irresistibile! :-)

    RispondiElimina
  23. Che ridere, ci sono passata pure io... una storia di vita comune a tutti!
    Molto appetitoso e le patate completano la bontà! Baci

    RispondiElimina
  24. Lo stinco non l'ho mai fatto ma la mia suocerina lo fa spesso e anche buono, ma con il vino. Devo darle la tua ricetta con la birra!! Che profumino di buono. Ehehehehehe io ancora non ho di qst problemini ed io che sono una ghirona chissà come farò con i miei futuri bimbi...

    RispondiElimina
  25. Dai però è piacevole tenersi i cuccioli a letto...a me piace tranne qualche piccola scalciata fondamentalmente dormo...lo stinco è fantastico, cotto perfettamente e quelle patate sono sgluppissime...ciao.

    RispondiElimina
  26. Puffinnina cara ^_^ molto divertente il racconto delle tue notti agitate :) capisco che alla lunga per voi, te e tuo marito, il divertimento si affievolisca in luogo della voglia di dormire un pò di più, ma il quadretto è davvero tenerissimo!
    Lo stimnco alla birra? mmmmh(!) da provare di certo,
    Tiziana

    RispondiElimina
  27. ricetta gustosa e sempre efficace! con le patate poi... non so come fate a dormire così.. io se non ho il mio spazio vitale divento una belva! ma non sono mamma quindi forse non posso capire! baci

    RispondiElimina
  28. Che dire? Invitante, molto invitante :) Poi fa sempre "scena", brava!

    RispondiElimina
  29. Stanotte....stessa situazione :), ma ho riposato un po' meglio infatti oggi sono solo un po' rintontita, ma meno bradipo ;)
    Avete ragione che alla fine è anche piacevole averle avvinghiate nel lettone, ma notte dopo notte ogni tanto si dormirebbe volentieri anche da soli :)

    Un bacione a tutti...grazie :)

    RispondiElimina
  30. Uuuuuuu.. come ti capisco!!! Mi dicono sempre.. "Passerà"!! Maaa.. "Quando??????"
    Poveri mariti!! Il tuo migra da Winnie, il mio ha voluto le lenzuola di Barbie ^__^ !!
    Buono lo stinco!!!!!!
    Un bacioneeee!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe.... dovrò acquistare anche per mio marito le lenzuola di Barbie :)
      grazie ...baci!!

      Elimina
  31. Ahhhh, come ti capisco!!! Non che i miei figli abbiano dormito nel lettone, per scelta mia e l'ho pagata cara!! Un continuo alzarsi per andare a vedere cosa c'era che non andava, il motivo del risveglio... ah, quante giratine tra le camere durante la notte!! Anche i risvegli prestissimi nel we, arghhhhh, che rabbia!!!
    Ora è tutto diverso: dormono come sassi, il we vanno avanti almeno fino a un'ora decente (8.30-9 circa...) e ognuno nel suo letto!!
    Lo stinco è uno dei miei piatti preferiti! Mai provato con la birra, seguirò il tuo consiglio!! ^__*
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. be' devo solo attendere ancora qualche anno ^_-!!
      un bacio, grazie ^_^

      Elimina
  32. Stefano ormai ha 9 anni ma spesso dorme con noi!Non ti dico come dormiamo!Comincia ad essere bello grande e poi si muove continuamente!Ma che vuoi fare?!
    Bella ricetta,buona per rimettersi in forma!
    Ciao!

    RispondiElimina
  33. Ci sono pure io.... dulcis in fundo per dirti che è stragoloso... Buonanotte (spero!!)

    RispondiElimina
  34. davvero gustoso!! :) buon weekend e cerca di riposarti!! :D ;)

    RispondiElimina
  35. Ottimo questo stinco, assolutamente da provare ciao

    RispondiElimina
  36. Ti ho lasciato un pensierino, passa da me. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie :)
      un bel pensiero e ora tocca a me lavorare ;)
      baci

      Elimina
  37. grazie a tutte, vi auguro un sereno e poco nevoso fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  38. Cavolo O.O direi che le notti in bianco sono prassi, allora :) Dai almeno vuoi mettere l'allegria di svegliarsi con due bimbe pimpanti? :) e poi se prepari squisitezze del genere è ovvio che la notti bracchino la mamma: mica se la lasciano scappare?

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.