un paio di salti in padella....

Buon lunedì!!!

Passato bene il fine settimana?
A che punto siete con gli addobbi? E con i regali?

Io ho passato un fine settimana tranquillo e con sabato ho finito di addobbare casa, mancavano le lucine fuori; l'albero ed il mini-presepe lo avevamo finito mercoledì scorso ^__^

Sono un po' indietro coi regali ed ogni anno mi propongo di cominciare  ad acquistarli prima, ma ogni anno finisco inevitabilmente alla vigilia....non riesco a comprare troppo presto, non mi sembra adatto al Natale....

Il mio regalo dovrebbe arrivare a giorni....:O...quell'omaccione del K ^_-!!! Eheheh...vi ricordate?

Stamani vi propongo un paio di salti in padella, nooooooooo non si tratta della nota marca di piatti pronti(eheeh...non sono il cuoco dall'altra parte del muro dietro al congelatore ;)!!!!), ma di un secondo adatto a questo clima frizzantino....a proposito, sarà anche freddo, ma sono giornate bellissime!!!!!!!!

E' un piatto tipico della mia zona. Un piatto contadino, un contorno o piatto unico semplice che ho preparato con la verdura dell'orto di mio padre e con la salsiccia di mio suocero....diettamente dal produttore al consumatore ^_-



RAPINI SALTATI con SALSICCIA


Ingredienti (ad occhio ^_- ):

rapini  (foglie verdi)
salsicce
aglio
olio evo
sale e pepe




Procedimento:

Lessare i rapini (foglie verdi) in abbondante acqua salata, scolarli e una volta raffreddati strizzarli bene.
Rosolare in padella con un cucchiaio di olio uno o due  spicchi d'aglio schiacciati e la salsiccia spellata e sbriciolata. Quando è ben rosolata aggiungere i rapini tritati, salare e pepare (poco, c'è già la salsiccia) e laciar cuocere pr alcuni minuti.
Non vi so indicare il tempo esatto di cottura, dipende dai gusti ad esempio a mio marito piacciono quasi "strinati".




Buon appetito!!!!

^__^
A stasera.....

Commenti

  1. Mmmh con che meraviglia ci delizi oggi tesoro!
    :)
    Questo piatto genuino e saporitissimo è perfetto per queste splendide dici bene, giornate fredde!
    Io questo week end ho addobbato casa, fatto l'albero e comprato i primi regali!Ho convenuto assieme al mio moroso che il pomeriggio della vigilia passato correndo a cercare gli ultimi pensierini era troppo stressante!
    Così mi sono adeguata ...
    Baci!!

    RispondiElimina
  2. Che bel piattino invitante!! io adoro le cime di rapa, pero' di colito ci faccio la minestra...con la salsiccia mi mancava!

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto lo faccio spesso e ha volte la pizza che buona!! la casa l'ho addobbata ..lo sai ;) i regali vado in settimana anche perchè poi devo passare il tempo in cucina...quindi meglio correre!!
    un bacione
    Anna

    RispondiElimina
  4. Ciao cara!! Un piatto davvero goloso e appetitoso, io sono una divoratrice di verdure!Per quanto riguarda i regali anch'io, nonostante sia andata in giro per mercatini vari e negozi, mi riduco sempre all'ultimo momento!! Un bacione.

    RispondiElimina
  5. Che piatto squisito!!! con gli addobbi ho finito ma con i regali non ho neanche cominciato! un bacione!

    RispondiElimina
  6. Molto gostoso....squisito!!.....Abrazotes, Marcela

    RispondiElimina
  7. mi piacciono tanto questi piattni velogi e gustosi al punto al momento giusto!!bacioni

    RispondiElimina
  8. Buona, anche io faccio le salsicce passate in padella con le erbette selvatiche e come ripieno in una bella schiacciata ti va? Bacioni

    RispondiElimina
  9. Che buono!!! Mi farei volentieri ben più, dei noti quattro salti in padella, con queste delizie nostrane!!
    Allora: albero e presepe fatto, ma regali ancora nulla! Un bacione

    RispondiElimina
  10. io due salti in padella con quella salsiccia li me li faccio proprio volentieri.. un abcio

    RispondiElimina
  11. Che buon piatto carissima! Un mega abbraccio

    RispondiElimina
  12. noi ne facciamo uno simile, però la verdure è diversa, baci.

    RispondiElimina
  13. c'est très appétissant, j'aime beaucoup cette préparation
    bonne journée

    RispondiElimina
  14. Ma che buona questo piatto! Mi sarebbe prorpio servito ieri dopo la maratona fatta in centro alla disperata ricerca dei regali di Natale...e non ho ancora finito! :-( Cmq è davvero un orttima ricetta, golosa, saporita e genuina!

    RispondiElimina
  15. WOW allora ce l'abbiamo fatta a conquistare il bel K..... :D! Mi sa che ti divertirai un mondo e noi intanto ci gustiamo questo piattino rustico e saporito. Mi piacciono un mondo le cime di rapa, da noi si usa aggiungere anche i fagioli schiacciati, con o senza salsiccia. Alla fine diventa un bel piatto unico sostanzioso. Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  16. semplice e di gusto, i piatti tipici riscaldano non solo lo stomaco ma anche il cuore... io quest'anno sono sul semplice ed essenziale di decorazioni e ho una lunga lista di regali ancora da fare :-(.... ma certo che la corsa all'ultimo momento fa davvero Natale

    RispondiElimina
  17. Che buono questo piatto...semplice ma gustoso...i buoni pasti una volta...ma sempre attuali!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  18. Proprio buono! Poi che bello cucinare (e mangiare) con prodotti fatti in casa..
    Addobbi e preparativi ok!! sono pronta :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. ma che buoni...
    Mia nonna mi preparava un piatto simile e quanto mi piaceva. Non lo mangio da troppo tempo....
    L'unica cosa non sono sicura di sapere cosa sono i rapini...magari qui hanno un altro nome....ma m'informerò ;)
    Ottimo piatto.....bravissima Puffin....uno di quei piatti pieni di sapore e di calore.
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. ottimi. i rapini sono tipo le cime di rapa?
    anche io come te mi riduco sempre all'ultimo momento a fare i regalini di Natale. Sono sempre senza idee. :(

    RispondiElimina
  21. Ottimo e mi immagino anche saporito!
    Buona settimana
    Barbaraxx

    RispondiElimina
  22. :P Che golosità i tuoi salti in padella!!!SLURP!
    Li adoro anche io e come te mi riduco agli ultimi gg per i regali, nonostante cerchi di organizzarmi per tempo! Puffin, che carino il fiocchetto di neve qui a lato! Dolcissimo, natalizio e poetico ;;) UN ABBRACCIO E SCUSA SE PASSO :(( A STE ORE IMPROPONIBILI...

    RispondiElimina
  23. A me piace un sacco questo piatto!!!!...bravissima!!!

    RispondiElimina
  24. ciao puffin per i regali devo ancora correre........ho appena iniziato!!!!! :(

    favoloso questo piatto!! bacia presto!! :x

    RispondiElimina
  25. i tuoi 4 salti in padella sono slurpissimi.....novità della tua compagna di swap? vogliamo cancellarla e mi offro io come compagna? non immagini come mi dispiace tutto ciò....avevo organizzato questa cosa con tanto entusiasmo...poi la perdita di mia suocera mi ha un pò demoralizzato ma...avevo preso l'impegno e l'ho voluto portare a termine.....questa persona scrive regolarmente su facebook ecco perchè sono arrabbiata.....potevo capire ( e non più di tanto) un problema arrivato improvvisamente....ma ciò non è....quindi sono arrabbiatissima....ognuno dovrebbe sapersi comportare nella vita....nel bene e nel male...comunque se a te va bene io sono disponibilissima...un bacio e aspetto tue notizie....
    Annamaria

    RispondiElimina
  26. Ciao carissima allora addobbi finiti di fare e regali manca ancora qualcosina ma insomma ci siamo quindi ora non rimane che spadellare ah ah!!! Questo piatto e' molto gustoso davvero ottimo un bacione!!!

    RispondiElimina
  27. Ciao!era da tanto che non passavo a trovarti!ho visto che hai cambiato look al tuo blog!complimenti!
    Il paitto che hai prepartao è semplice e genuino..come tt i piatti tradizionali!

    RispondiElimina
  28. Bravissima Puffin, mi piacciono questi piatti caserecci e belli corposi...con questo freddo, riscaldano molto!!! bacioni

    RispondiElimina
  29. Un piatto della tradizione ricco di sapore.
    Caio Daniela.

    RispondiElimina
  30. cosa sono i rapini? è un nome dialettale o si chiamano proprio cosi?? mi incuriosiscono.
    l'idea di vederti dietro il frigo vestita da cuoca mi fa morire dal ridere =)) sei troppo forte!!! :D

    RispondiElimina
  31. per un attimo ho temuto....ma poi mi sono innamorata subito di questo piattino saporito e salutare!

    RispondiElimina
  32. Che bello il tuo blog, sono capitata qui mentre ero sul blog di Unika e ne sono entusiasta! Buonissimi i tuoi piatti e sfiziose queste rape con la salsiccia! Ti metto tra i blog che seguo e ti verrò a trovare spesso.. un bacio, Sara

    RispondiElimina
  33. meglio non parlare dei regali..sono indietrissimo con tutto quest'anno..
    invitanissimaaaaa questa ricetta...somigliano
    ai ns friarielli e salsiccia...boniiiiiii!!
    bacini
    Enza

    RispondiElimina
  34. Visto che non tutti conoscete i rapini, così chiamati in lucchesia, vi dico che si tratta delle foglie delle rape. Di solito vengono seminati nei campi dove sono state tolte le patate. Le rape, anche se commestibili, generalmente non vengono mangiate, ma date agli animali. I rapini sono più saporiti quando hanno "sentito il freddo" così si dice dalle mie parti.

    Mi scuso di non rispondere a ciascuno di voi, ma come al solito il tempo è tiranno ;)

    Vi ringrazio dei commenti, adoro leggerli :X a presto!!!...bacioni!!! :-*

    RispondiElimina
  35. Che fortunati che siete ad avere un vostro orto!!!
    Questa ricetta sembra ottima!!!
    A presto

    RispondiElimina
  36. Una classica e buona ricetta, ciao

    RispondiElimina
  37. Un'idea splendida per far mangiare la verdura anche ai mieiiiiii è troppo buona!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  38. Che tuffo al cuore e che ricordi del'infanzia, mi sembra ancora di sentire l'odore dela salsiccia che cuoceva insieme alle cime di rapa, che mia madre cucinava in inverno, quando le rape erano state toccate dal freddo ed erano così ben tenere.

    RispondiElimina
  39. @Simonetta: che belli i ricordi...bacionii :D

    grazie a tutte e buona domenica :X

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.