Come sFRUTTAre le "faggiole" coi petti di pollo ^_^

Buon lunedì!!!

Stamani è freddino, ma almeno  è sereno!!!

Tutto bene il fine settimana ???

Spero di si!!! ^_^

Conoscete le faggiole???

No???

E se vi dico feijoa?

???

Ancora niente???

Allora proviamo con Acca sellowiana?

???

Ma allora!!! Non siete preparati sui frutti esotici!!! ^_-

Ehehe.......faccio la furba, ma anch'io ho assaggiato le "faggiole" (me le hanno presentate con questo nome!!!) solo un paio di autunni fa, quando un mio collega le ha portate a lavoro.

Mi sono piaciute, ma non mi hanno entusiasmato molto, troppo lavoro nello sbucciale, se non si è provvisti di un cucchiaino.

Troppo semi e poca polpa, anche se il sapore è molto particolare e dolce e ricorda sia l'ananas che la fragola....

Quindi si tratta di un frutto proveniente dal Brasile, Colombia e Argentina  con la scorza verde e con la polpa gelatinosa con molti semi neri e duri. Se non le conoscete e ne volete sapere di più, potete dare un'occhiata qui.

Navigando in rete, successivamente ho scoperto un sacco di cose interessanti, tra cui che questo frutto profumatissimo è ricco di vitamine C e B6, di sali minerali ed in particolare di iodio....

Ed io che gli ho dato poca importanta!! Ma chi l'avrebbe detto??

Così, qualche settimana fa quando una zia di mio marito mi ha detto che aveva una pianta in giardino con  frutti in abbondanza, li ho accettati con molta gioia! ^_^

Alcune faijoe le abbiamo mangiate fresche, le altre.... le ho cucinate con il pollo ^_-!



PETTO di POLLO
con FEIJOA

Ingredienti:

4 fettine di petto di pollo
8/10 feijoa (dipende dalla dimensione, le mie erano piuttosto piccole)
farina qb
acqua
olio evo
sale e pepe
olio

Infarinare e salare le fettine di pollo. In una padella scaldare due cucchiai di olio e quando è caldo rosolare il pollo da entrambe le parti. Nel frattempo sbucciare le faggiole e tagliarne una parte a fettine sottili e una parte frullarle con il frullatore ad immersione insieme ad un cucchiaio di olio, un po' d'acqua e un pizzico di sale, in modo da creare una crema liquida.
Quando il pollo è ben rosolato aggiungere la crema e le fettine di faggiole.
Pepare a piacere  lasciare cuocere per 10/15 minuti, facendo attenzione a non fare asciugare la cremina.
Servire e gustare calde.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Stefania e Artù




Devo dire che l'esperimento ci è piaciuto, perchè il dolce del frutto si abbina bene al sapore del pollo.


L'unico problema è ritrovare delle "faggiole"!!! ^_-


Buona settimana!!!!

Commenti

  1. Non conosco le faggiole ma andrò sicuramente a curiosare. In compenso il tuo pollo dev'essere strepitoso!! Complimenti cara! Un bacione.

    RispondiElimina
  2. Effettivamente non le conoscevo ma il piattino sembra ottimo!!!!...complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ammetto che non sono ferratissima su frutti esotici.. Mi incuriosiscono questi.. chissà che buon sapore il tuo petto di pollo! smackkk :-D

    RispondiElimina
  4. Sono andata subito a cercare questi frutti dal nome tanto curioso e mi è presa voglia di assaporarli, i frutti esotici mi sono sempre piaciuti per il loro particolare sapore. Grandiosa ricetta!! un abbraccio

    RispondiElimina
  5. non conoscevo questo frutto, grazie per le dritte, originale ricetta!

    RispondiElimina
  6. Beh con questo frutto sicuramente ci hai stupite alla grande!!! grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  7. una ricetta molto curiosa e gustosa.. me la segno per quando trovo le faggiole..:-)

    RispondiElimina
  8. Non li conosco :( ma il piatto si me lo spazzolerei subito
    bravissima baci!

    RispondiElimina
  9. Non conosco le faggiole mai sentite
    le cerco :) ciao

    RispondiElimina
  10. Anche io non le conosco, ma il tuo piatto mi invoglia tantissimo, lo assaggerei con gusto!!!

    RispondiElimina
  11. Io questi frutti non li conoscevo, ma le tue scaloppine hanno un aspetto ottimo, a dir poco! ;)

    RispondiElimina
  12. Devo confessare la mia ignoranza...mai visto/assaggiato e neanche sentito parlare di questo frutto.

    RispondiElimina
  13. Io conosco le faijoe, proprio un mesetto fa un amico ce ne ha regalate tante.Le conosco da anni ,ne aveva una pianta mio zio e ce le portava sempre,però le ho mangiate sempre come frutta e non avrei pensato di usarle in cucina!Brava !

    RispondiElimina
  14. COMPLIMENTI PER LA TUA RICETTA DAVVERO INVITANTE

    RispondiElimina
  15. grazie a tutti!!!
    ma allora sono davvero sconosciuti??

    @la cucina di papavero: meno male che te li conosci, perchè mi cominciavo a preoccupare di aver cucinato qualcosa di non commestibile ;)

    bacioni a tuttiiiiii :)

    RispondiElimina
  16. Questa pianta io la conosco come feijoa ce l'avevo nel giardino della mia vecchia casa, i frutti li mangiavo solo io, ma non sapevo che si potessero usare in cucina, bell'idea!!! Un bacione

    RispondiElimina
  17. Una ne pensa e mille ne...prepara!! Brava! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  18. proprio delle sconosciute per me! bella ricetta

    RispondiElimina
  19. non le conosco, cioè non sapevo manco esistessero..ora però mi hai incuriosito!!!baciotti!

    RispondiElimina
  20. Le ho assaggiate colte dalla pianta in Guatemala quest'estate e mi sono piaciute da matti, come tutta la frutta in Guatemala.... non c'è paragone con quella che troviamo qui!! bELLA RICATTA, BACIONI, fLAVIA

    RispondiElimina
  21. Questa ricetta mi piace, molto particolare e raffinata! Ciao

    RispondiElimina
  22. frutto a me sconosciuto in verità...la tua pero' e' stata una grande idea utilizzarlo così...
    quanti alimenti che ci sono e non sappiamo come fare x utilizarli al meglio...brava!

    RispondiElimina
  23. Sono sbalordita!Ma dove l'hai trovati?qui da noi non c'è mai niente!Peccato...Comunque complimenti per il piatto particolare!Lolly

    RispondiElimina
  24. freddone semmai... uffi.. ottimo questo piatto, complimenti

    RispondiElimina
  25. ottimo secondo piatto...non conoscevo le faggiole , un abbraccio !

    RispondiElimina
  26. Inutile dire che la curiosità è scattata, ora bisogna darsi da fare per cercare questo strano frutto.....e provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  27. eh cara Puffin, io credo proprio cghe avrei qualche difficoltà a trovarle1 peccato perchè mi hai incuriosita molto, ma terrò gli occhi bene aperti! Questo piatto dev'essere molto buono...
    Un bacione

    RispondiElimina
  28. una receta exquisita y novedosa quiero probar,grandes abrazos.

    RispondiElimina
  29. Ma pensa te quante cose devo scoprire qui! Ovviamente mai sentite nominare ste faggiole! Ma il tuo pollo ha un aspetto incantevole! Ti lascio un abbraccio stretto stretto e felice settimana! ^___^

    RispondiElimina
  30. Che piatto originale! Brava e graaaaazie!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.