venerdì 14 novembre 2014

Ciambelline (croccanti) al vino bianco..senza burro e uova.

Buongiorno, come state?

Vi sto trascurando, ma il periodo stressante a lavoro, di cui vi avevo accennato qualche post fa, non è ancora terminato, anzi io e le mie colleghe siamo nevrotiche ogni giorno di più .

Sono ormai un paio di mesi che il mio ufficio lavora in emergenza, siamo sotto organico e si parla di riorganizzazione, una parola, che se accompagnata da incertezza e chiacchiere da corridoio incute paura!!!

Non vi preoccupate non si tratta di tagli al personale, ma solo di spostamenti e aggiustamenti che dovrebbero favorire l'operatività....speriamo!!! E speriamo che tutto si risolva a breve!!

Ma parliamo di cucina, che è meglio!!! ^_-

Vi lascio una ricetta semplicissima per preparare delle ciambelline croccanti al vino.

Mia madre le prepara spesso, perchè piacciono molto a mio padre in quanto può assaporare il suo dolcetto quotidiano senza troppi sensi di colpa.
Infatti queste ciambelline sono senza uova e al posto del burro c'è l'olio di oliva.

In passato le avevo preparate con la birra e la farina di farro.

CIAMBELLINE
al
VINO BIANCO
Ingredienti (25/30 ciambelline):
1 bicchiere di vino bianco secco
1 bicchiere di olio di oliva
1 bicchiere di zucchero 
500 gr circa di farina   
1 cucchiaino di lievito per dolci

zucchero di canna qb per la copertura


In una ciotola capiente mescolare lo zucchero con il vino e l'olio quindi unire la farina setacciata ed il lievito. La dose di farina è indicativa in quanto dipende da come è grande il bicchiere per dosare gli altri ingredienti. Regolatevi in base all'impasto. Se fosse troppo appiccicoso aggiungete farina, se risultasse troppo duro aggiungete vino e/o olio.

Tappetino in silicone per la cottura in forno Guardini
Riprendere l'impasto e formare dei serpentelli di pasta lunghi circa 40 cm, ripiegarli e arrotolarli ad effetto treccia in modo da dare la forma alle ciambelline. Oppure potete fare dei serpentelli più corti ed unirli semplicemente ai due capi senza arrotolarli. 
Passate le ciambelline nello zucchero di canna e adagiarle su una teglia con carta da forno.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti (devono dorare, più cuociono più divengono secche).

Far raffreddare e gustare.....


.....ottime "pucciate" nel latte ^_^

Buon fine settimana!!!!

Con me in cucina:

8 commenti:

  1. parliamo di cucina che è meglio sì! in quanto a sclero mi s che ti faccio grossa concorrenza :(
    sono astemia ma di queste ciambelline sono ghiottissima, spariscono sempre troppo in fretta
    un bacione, buon we

    RispondiElimina
  2. Respira, respira, respira profondamente :))
    E assaporiamoci queste delizie, una tira l'altra. Inebrianti e travolgenti.
    Bravissima ^_^

    RispondiElimina
  3. QUANTO SONO DELIZIOSE!!!!!!BEATO TUO PAPA' CHE SE LE PUO' GUSTARE!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Uh come sono stuzzicanti! Mi sa proprio che oggi mi fiondo in cucina e le provo a fare coi bimbi... (e non parliamo del lavoro, qui sta sparendo proprio...)

    RispondiElimina
  5. Le adoro!! le devo provare assolutamente!! Da noi sono anni che si lavora sotto organico e in emergenza . . . non se ne può più! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Adoro le ciambelline al vino, questa tua variante light mi inspira moltissimo perchè potrei farle anche per mia mamma.Da provare

    RispondiElimina
  7. Spero che questo periodo stressante finisca presto o i tuoi nervi cederanno come è capitato a me U.U
    Meno male che abbiamo modo di consolarci con la cucina..una ciambella come questa fa tornare subito il buonumore ^_^
    Buon we cara e riposa <3

    RispondiElimina

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.