Torta magica senza burro ovvero cinquanta sfumature di giallo per la festa della donna

Buongiorno amici siamo arrivati a marzo, l'inizio è stato caldo e solare, ma è durato pochissimo e sono tornate le nubi, il freddo e soprattutto tanto, tanto vento....che purtroppo ha fatto molti danni e anche una vittima qui nella mia zona!

Stamani vi lascio la ricetta per preparare una torta particolare, conosciuta come torta magica.

La magia di questa torta è dovuta al fatto che una volta cotta presenta tre strati con consistenze diverse: la base dal colore più acceso e dalla consistenza di un flan, la parte centrale più tenue e leggermente gelatinosa come un budino e lo strato superiore, dal colore ancora più chiaro, morbido e soffice come un pan di spagna.
Possiamo così trovare  diverse sfumature in un'unica torta. Non proprio cinquanta, ma sicuramente  tre ^_-
E il tutto senza l'utilizzo di corde, fascette e frustini!!!
Anzi no, di fruste c'è bisogno e devono anche essere elettriche o ancora meglio se si ha a disposizione la planetaria ^_-

Il segreto, o il trucco (visto che si parla di magia ^_-) per la riuscita della torta, oltre all'uso delle fruste,  è il rispetto dell'ordine degli ingredienti e delle dosi.

Questa torta l'ho assaggiata la prima volta preparata da mia nipote e mi ha subito conquistata. Lei ha provato più volte questa ricetta con alcune variazioni  ed io ho seguito le sue indicazioni e come lei ho preferito l'olio al burro e ho usato il latte parzialmente scremato.

Questo il risultato....


TORTA MAGICA

(senza burro)
Ingredienti (stampo 24x24 cm):

115 g di farina 00
150 g di zucchero
4 uova medie
500 ml di latte intero caldo (io parzialmente scremato)
135 g di burro io 100 ml di olio di semi
un pizzico di sale
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di acqua fredda

zucchero a velo qb


Separare gli albumi dai tuorli e in una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (circa 10 minuti).
Continuando a montare aggiungere un cucchiaio di acqua e l'estratto di vaniglia. Quindi unire l'olio a filo continuando a sbattere ed un pizzico di sale.
Setacciare la farina ed unirla al composto, mescolare ancora qualche minuto.
Nel frattempo scaldare il latte. Una volta intiepidito unire il latte al composto e farlo incorporare lentamente mescolando con una frusta.
Montare gli albumi a neve non troppo ferma, aggiungere il succo di limone ed unirli delicatamente al resto dell'impasto facendo attenzione a non smontarli.
Imburrare una teglia quadrata e foderare con carta da forno.

Stampo quadro linea Keramia Guardini
Versare l'impasto che risulterà piuttosto liquido ed infornare nel forno caldo a 150°C per circa 80 minuti (se forno statico oppure 130 °C per 70 minuti se ventilato) finchè la superficie della torta non sarà dorata.
Una volta cotta estrarla dal forno e lasciarla raffreddare completamente a temperatura ambiente quindi ricoprirla con la pellicola trasparente e farla compattare in frigo per almeno due ore.

Trascorso questo tempo toglierla dal frigo e sformarla dalla teglia quindi tagliarla a cubotti.


Spolverizzare con zucchero a velo e servire.


Ottima anche nei giorni successivi, si conserva bene per un paio di giorni in frigo chiusa in un contenitore ermetico.


Con me in cucina:

Vi auguro un sereno fine settimana e  visto che questa torta magica ricorda anche il giallo della mimosa approfitto per augurarvi una consapevole festa della donna!

Commenti

  1. è meravigliosa! Complimenti! :)

    un caro saluto

    RispondiElimina
  2. Preferisco mille volte queste tre sfumature,in ognuna c'è trasparenza
    anche attraverso il peccato della gola!Sfumature di giallo per augurarsi una dolce festa della donna in tutta serenità,gustandosi un dolcino buono bello e che voglio provare da tempo!
    Grazie tesoro e tanti auguri a te!

    RispondiElimina
  3. MI STO SCIOGLIENDO DAVANTI ALLO SCHERMO A SOLO VEDERLA, DEVO PROVARLA!!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Non l' ho mai preparata, che schiappa!! Deve essere troppo buona!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  5. Che carina Puffin questa definizione!
    La tua magica torta gialla sarà certamente buonissima, anche io sono secoli che mi sono appuntata di provarla, ma questa definizione che le hai dato, mi sta davvero troppo simpatica! Brava, buona domenica e buona festa!
    Un bacione Any

    RispondiElimina
  6. Ma t'è venuta uno spettacolo.. Era proprio la presenza del burro a non farmi provare questo dolce... credevo che con l'olio non si avesse quel risultato.. invece mi sbagliavo.. Quindi salvo la tua versione.. Buon w.e. e festa dell'8 marzo :-)

    RispondiElimina
  7. Torta magica che hai reso ancora più magica con l'olio al posto del burro. Ed ora la tentazione di provare la magia è sempre più forte :)
    Bella e golosa alternativa alla solita "mimosa"
    Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. ma che buona l'hai fatta anche tu eh?
    io la feci al cocco ricordi?
    ottima davvero, ma almeno quella al cocco, va conservata in frigo ..acquista tantissimo.
    io ne prendo un quadrotto visto che è la mia festa, ma anche tu passa a prendere una fettina di dolce da me.
    stasera dovreimettere anch'io la mia torta mimosa e una fettina per te non mancherà!
    bacioni e buon we
    tanto ci sentiamo sul gruppo

    RispondiElimina
  9. Davvero particolarissima!!
    un bacione :)

    RispondiElimina
  10. ho sempre fatto la versione classica di questa torta ma anche l'olio è venuta molto bene!
    un saluto e buon week end
    raffaella

    RispondiElimina
  11. Che buona Puffin! Love this torta, look amazing!

    RispondiElimina
  12. ahahah...troppo simpatica ^_^
    L'ho fatta anch'io svariate volte ma non ho mai pensato di usare l'olio al posto del burro..te la copio subito visto che tra pochi giorni è il compleanno del suocero ^_*
    Buon we cara <3<3<3

    RispondiElimina
  13. wow,più bella del solito,complimenti devo provarla adesso non ho più scuse,buon weekend a te

    RispondiElimina
  14. Bravissima cara, conosco questo golosissimo dolce, e questa tua versione light è tutta da copiare, grazie!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ci credi che per quanto sia stata un'esplosione sul web non l'ho mai provata proprio per la presenza del burro ora invece la tua la copio sicuro, ti è venuta meravigliosa... queste 50 sfumature di giallo mi piacciono!!!!
    Buona festa della donna!
    Alice

    RispondiElimina
  16. Mi ispira un sacco! Prima o poi dovrò provarla questa torta magica!

    RispondiElimina
  17. è perfetta a dir poco, il suo aspetto veramente splendido, la consistenza della parte superiore sofficissima come una nuvola, mi piace tantissimo e la devo provare assolutamente:)).
    La tua versione mi piace troppo:))grazie mille per la condivisione:))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  18. Bellissima! mi incuriosisce un sacco e se si fa a meno del burro, beh, meglio ancora!
    Grazie e buona domenica

    RispondiElimina
  19. Rosita, il giallo è il mio colore preferito, adoro questa meravigliosa torta, è un vero spettacolo sa tanto di primavera!
    Sarà sicuramente deliziosa, grazie per questa
    meraviglia! Sei stata bravissima!!!
    Un abbraccio e buon 8 marzo dolcissima!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  20. Adoro in modo particolare questa torta, mi piace molto il suo gioco di consistenze!!
    E' un pezzo che non la faccio quindi mi appunto questa tua versione priva di burro!!
    Grazie mille per la bella variante
    Carmen

    RispondiElimina
  21. Grazie a tutte!!! Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  22. avevo sentito di questa torta... adesso mi tocca provarla!!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao, anch'io è un pezzo che ho adocchiato questa torta, ti è venuta benissimo e questa variante senza burro con olio mi ha proprio convinto, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  24. Buongiorno Puffin, io purtroppo non amo particolarmente le torte ma questa è talmente invitante che credo potrei assaggiarne un pezzetto ... forse anche due ;) Bravissima!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.