Passa ai contenuti principali

Treccia di pane semintegrale con semi misti (e pasta madre) per Alice

Buon sabato!
Come state?
Stamani un lievitato, una treccia di pane con tanti semini (che adoro!!!) per festeggiare i 4 anni di La cucina di Esme, il blog di Alice.

Adoro i lievitati come ormai avrete capito ^_- e sono contenta di aver avuto una scusa in più per mettere le mani in pasta!!



Ingredienti:
150 g di pasta madre appena rinfrescata
500 g di farina (100 g di farina 0, 200 g di farina integrale e 200 g di farina multicereali)
300 ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di olio evo
10 g di sale
mix di semi misti qb
semi di sesamo qb
semi di girasole qb
semi di papavero qb


Sciogliere la pasta madre nell'acqua e unire la farina. Cominciare ad impastare quindi aggiungere l'olio ed il sale, continuare fino ad ottenere un'impasto morbido ed elastico. Aggiungere a piacere un po' di semi misti. Io utilizzo il Ken ed impasto con il gancio alla velocità 2 per almeno 10 minuti. 
Lasciare lievitare l'impasto in una ciotola foderata con pellicola per 6 ore o fino al raddoppio (io tutta la notte).
Trascorso questo tempo dividere l'impasto in tre parti uguali e formare tre filoncini da intrecciare tra loro per formare la treccia. Spennellare ogni filoncino con un po' di acqua e decorare con i semi (io ne ho fatto uno con semi di sesamo, uno con semi di girasole e uno con semi di papavero) e poi intrecciare.
Disporre la treccia su una teglia foderata con carta da forno o cosparsa di farina di mais (io lo preferisco), e lasciare lievitare in un ambiente caldo (io nel forno spento con la luce accesa) per almeno 2 ore.
Cuocere nel forno caldo a 250°C per 10 minuti poi abbassare a 200°C per circa 30 minuti.

Sfornare e far raffreddare ......


Con questa ricetta partecipo quindi al contest di Alice:


Alla prossima....

Commenti

  1. Ma com'è bella questa trecciona!!!!!! e poi io amo i semini nel pane.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosita, io adoro gli intrecci di pane è la tua treccia ě fantastica, con tutti quei semini...che meraviglia è stupenda!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio e felice week end!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  3. che bella trecciona, troppo bello mettere le mani in pasta con questi risultati super, bravissima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. ma che meraviglia questra trecciona tesoro e quanto sono felice che anche questa volta partecipi con una delle tue fantastiche creazioni ad un mio contest, inserisco subito il link!
    bacioni e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  5. Golosissimi abbinamenti..chissà che buon profumo e che sapore avvolgente :-)
    Complimenti cara e felice we <3

    RispondiElimina
  6. love this panini look delizioso:))

    RispondiElimina
  7. love this panini look delizioso:))

    RispondiElimina
  8. Che bella trecciona, doveva essere ottima. Amo i pani così belli rustici e con tanti semi

    RispondiElimina
  9. Che meravigliosa treccia piena di semini, anch'io li adoro, e chissà che profumo!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Bellissima questa treccia, anche io sono innamorata irrimediabilmente di pane & co. e quindi proverò a farla non appena mia mamma mi pota un po' della sua pasta madre che la mia...è defunta! :D

    RispondiElimina
  11. I lievitati sono una droga, quando si incomincia poi si continua con tutte le varianti, questa treccia con i semi è intrigante ! complimenti !

    RispondiElimina
  12. Ottimo pane.Io faccio quello alla segale coi semini nella macchina del pane col lievito di birra.Prima avevo la pasta madre, ma al momento non la ho.Sai mica come si usa il lievito madre secco e in polvere nella MDP e in quale sequenza s'inseriscono gli ingredienti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, non ho mai usato il lievito madre secco. Mi spiace non posso esserti d'aiuto....Grazie di essere passata, un bacione ^_^

      Elimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.

Post popolari in questo blog

Piadine con esubero di pasta madre

Buon lunedì cari lettori! Come state? Anche da voi questo fine settimana è stato caldo umido? Che stagione strana, di pomeriggio è stato più afoso che in certe giornate di agosto!! Stamani voglio cominciare la settimana con una ricetta che ho provato più volte e che sono contenta di aver trovato! Di cosa sto parlando? Ma delle piadine con pasta madre , o meglio con esubero di pasta madre! Premetto che non ho mai preparato la piadina originale e quindi non so esattamente quale sia la tecnica. L' ho mangiata però più volte e mi piace molto. Così quando, qualche mese fa, mi sono imbattuta nella ricetta di Lucia , grazie al gruppo delle CTP  cuochine tutte pazze di FB , ho deciso di provare questa versione di piadina e da allora no ho più smesso ^_- Questa ricetta ha attirato la mia attenzione perchè utilizza l' esubero di pasta madre . E chi come me "cura" la pasta madre sa bene come sono preziose queste ricette che permettono di consumare quel lievito c

Panini con pasta madre soffici e morbidi

Buondì! La mia pasta madre ormai non trova pace, tutti i fine settimana la metto a lavorare. Dopo tutta la settimana in cui riposa tranquilla in frigorifero il venerdì o il sabato la risveglio con uno due rinfreschi a seconda dalla quantità che mi serve.  Così è stato qualche week end fa quando mi è venuta l'idea di provare dei semplici panini bianchi. Ho trovato in rete varie ricette che ho rielaborato in base alle mie esigenze. Mi sono trovata benissimo, l'impasto è risultato morbido ed elastico ed una volta cotti i panini sono risultati sofficissimi. La preparazione di questi panini con pasta madre è semplice, richiede solo un po' di tempo, per questo consiglio di cominciare ad impastare la sera prima.  Vi lascio la ricetta.....

Profitterol o profiterole con crema diplomatica e salsa al cioccolato fondente....

Buongiorno carissimi, siamo già a venerdì e voglio chiudere la settimana con un dolce che tutti conosciamo ed amiamo: il profitterol o profiterole ^_^ Non se esattamente quale sia il nome corretto ma so per certo che si tratta di un dolce golosissimo, una vera bomba ipercalorica!!! Uno dei dolci che prediligo!! Il profitterol infatti è un dolce ottenuto da un insieme di bignè farciti con crema (o panna, crema diplomatica, chantilly)....e ricoperto da cioccolata o caramello...una montagnetta di vera goduria!!!! Era da molto tempo che non lo preparavo e lo scorso fine settimana mi sono messa all'opera. A dire il vero avrebbe dovuto essere il dolce della Befana, quello con cui avremmo salutato le feste, ma l'influenza gastro-intestinale che ha colpito tutti in famiglia ha fatto sì di rimandare la sua preparazione alla settimana dopo...ehehe anche se in ritardo l'Epifania andava festeggiata ^_-. Così domenica a pranzo dai nonni dopo tortelli garfagnini al ragù e arro