Torta di mele, nocciole e avena (an apple, hazelnut and oat cake) in versione romantica per la recake 2.0 di febbraio


Buon inizio settimana!
Il mio è all'insegna dell'influenza che stanotte ha colpito  la mia cucciola di sei anni. Speriamo passi in fretta e senza complicazioni!

Anche questo week end è volato. 
Siamo infatti di nuovo a lunedì, ma preferisco tornare col pensiero a sabato mattina, quando finalmente, dopo la frenetica settimana, mi sono potuta ritagliare un po' di tempo per pasticciare nella mia amata cucina e ho preparato la  particolare Torta di mele, nocciole e avena proposta dal gruppo RE-CAKE 2.0 di FB.

Un plumcake originale  in cui le morbide mele si uniscono alle croccanti nocciole per la gioia dei palati sopraffini.

Ammetto che probabilmente, se non fosse stato per questo gruppo, non l'avrei mai provata, perchè una volta letti gli ingredienti mi sarei un po' scoraggiata. Non tanto per la complessità del procedimento (anche se ero terrorizzata che le mele potessero tutte affondare!!!!) , ma dalla particolarità degli ingredienti.....avena, crusca, farina di nocciole......mai usati insieme in una torta!!

E così invogliata dal gruppo, dalle delizie che vedevo sfornare e dai commenti entusiastici di chi l'aveva già provata mi sono fatta coraggio e ho cominciato a cercare gli ingredienti necessari. Poi dopo aver assaggiato le tortine monoporzione della mia collega, anche lei partecipante al gruppo, non ho avuto più dubbi e mi sono buttata!

Le regole del gruppo RE-CAKE 2.0 guidato da Sara, Silvia, Ileana, Carla, Claudia e Giulia sono poche e semplici, ogni mese viene proposta una ricetta dolce da replicare. Sono concesse poche variazioni per non snaturare la ricetta. 

Così ho pensato ad una versione romantica (febbraio è o non è il mese degli innamorati? ) ed essendo toscana (più precisamente garfagnina) ho provato ad usare la farina di farro al posto di quella di riso...



TORTA di MELE, NOCCIOLE e AVENA

AN APPLE; HAZELNUT and OAT CAKE

Ingredienti:

105 g farina riso (io di farro)
50 g farina di nocciole
60 g farina d’avena
2 cucchiai di crusca d’avena (più altri due per il topping)
1 cucchiaio di cremor tartaro (o 1 bustina di lievito)
1/2 cucchiaino di bicarbonato (no se si usa il lievito per dolci)
1/2 cucchiaio di cannella in polvere
1/4 di cucchiaio di zenzero
1/2 cucchiaino di sale
3 uova (media grandezza)
150 g zucchero di canna (io muscovado)
125 ml latticello (*)
125 ml di olio d’oliva
1 cucchiaio di estratto di vaniglia 
3 mele misura media
50 gr nocciole tritate


Preriscaldare il forno a 180°. Foderare lo stampo (io a forma di cuore) con carta forno precedentemente leggermente bagnata in modo da farla aderire il più possibile alla forma della teglia.
In una ciotola amalgamare insieme farina di farro, farina di nocciole, farina di avena, crusca di avena, cremor tartaro, bicarbonato, cannella, zenzero e sale e lasciare da parte.
In un’altra ciotola sbattere insieme uova, zucchero di canna, latticello, olio d’oliva ed estratto di vaniglia. Amalgamare gli ingredienti secchi con quelli umidi.
Io ho unito una mela a tocchetti.
Versare l’impasto nella tortiera. Disporre le fette di mele in cima e cospargere con un po’ di crusca di avena e nocciole tritate.

Stampo a cuore Guardini 
Cuocere per 1 ora circa o finché lo stuzzicadenti inserito nel centro della torta uscirà pulito. (Con il mio forno sono stati sufficienti 50 minuti).


Lasciate raffreddare la torta nella teglia per 15 minuti e poi sformatela e lasciatela raffreddare su una gratella.


(*)
Per il latticello, come suggerito da Silvia,  mescolare 60 ml di latte scremato con 65 ml di yogurt magro al naturale e aggiungere 8 ml di succo di limone. Lasciare riposare per circa 20 minuti. 


E questo è l'interno....


Ottima appena sfornata. Si mantiene benissimo per  non più di due giorni.....perchè finisce sicuramente prima ^_-

La ricetta è tratta dal blog di Silvia e questa è la locandina della ricetta della RECAKE 2.0:




Buon inizio settimana ^_^

Commenti

  1. Fantastica!!!
    Mentre cuoceva in casa c'era un profumino davvero eccezionale! :-)

    RispondiElimina
  2. ma che carina...in versione S. Valentino, mi piace proprio!
    io mi sa che passo..sai cosa penso delle mele...ahahah
    un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  3. Bellissima Rosita e davvero buona, sono queste le torte che amo di più!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  4. Bellissima davvero,ha un meraviglioso aspetto rustico!!
    un bacione,Patrizia :)
    www.angolocottura.com

    RispondiElimina
  5. La ricetta è davvero originale, un insieme di farine che non ho mai provato ad abbinare. Il risultato ha un aspetto davvero invitante, con quel che di rustico che io adoro nelle torte e nei dolci in generale. Chissà se si riuscirebbe a crearne anche una versione biscotto

    RispondiElimina
  6. Vero che è squisita... la mia è durata una mezza giornata!!
    Molto bella fatta a cuore, complimenti!!

    RispondiElimina
  7. Che buona con le nocciole!!! Me ne mandi una fetta?:-P

    RispondiElimina
  8. Mica male neanche a forma di cuore, direi perfetta per questi giorni. Davvero complimenti, tante grazie e tanti baci, ciao!!
    Cecilia

    RispondiElimina
  9. e' strepitosa con questa forma e poi amo molto i dolci con le farine alternative, chissa' che buona!!!!!Baci sabry

    RispondiElimina
  10. Ti é venuta benissimo, mi piace la tua versione con il farro e la forma a cuore...adatta per questa settimana dedicata agli innamorati! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Braverrima!! Grazie per aver giocato con noi!!

    RispondiElimina
  12. Che bello! look beautiful and delizioso!!
    xo

    RispondiElimina
  13. non potevi iniziare meglio la settimana, deliziosaaa!!!!!

    RispondiElimina
  14. Squisita e davvero romanticissima!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  15. Come mi dispiace x la tua cucciola :-( spero che si riprenda presto!
    Complimenti x questa torta, bellissima anche la forma romantica a tema S.Valentino ^_^
    Buon inizio settimana :-)
    ps: mi raccomando pensa a 2 ricette toscane che ti voglio al mio contest ^_*
    http://ibiscottidellazia.blogspot.it/2015/01/la-mia-toscana-un-nuovo-contest-tutto.html

    RispondiElimina
  16. mmm ma che delizia questa torta!!!è si anche la mia nipotina ha riboccato la febbre alta da ieri, mannaggia a quest'influenza!!!complimentissimi per il tuo blog e buona guarigione alla piccina, con una torta così guarirà in fretta!!!!a prestooooo
    Azzurra

    RispondiElimina
  17. davvero stupenda questa torta, complimenti!

    RispondiElimina
  18. Che bella!! Spero ti sia divertita a giocare con noi:)
    Claudia

    RispondiElimina
  19. Mi dispiace tantissimo per la tua piccola, spero possa riprendersi al più presto:)).
    Che torta meravigliosa, davvero originale e invitantissima, mi piacerebbe poterla assaggiare, di sicuro è buonissima:)) bravissima davvero, ti faccio tanti, tanti complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  20. Grazie a tutte!!! Purtroppo la mia bimba ha ancora la febbre, qs influenza è proprio noiosa!!! Un bacio

    RispondiElimina
  21. Ciao cara Rosita, mi piace moltissimo questa splendida torta di mele con nocciole e avena,è meravigliosamente golosa! bravissima!!!
    Mi dispiace per la tua bimba che sta male, per questa terribile influenza, tanti auguri di pronta guarigione!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  22. buonissima,classica e sempre d'effetto! Passa da me se ti va :)

    http://trasenesci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Ciao!! complimenti per il tuo dolce e grazie per aver giocato con noi!
    Carla

    RispondiElimina
  24. Che bella la forma a cuore!!!!!!!!!! Brava! Grazie per aver partecipato :)

    RispondiElimina
  25. non solo per la forma ma anche per il mix d'ingredienti complimenti per la torta

    RispondiElimina
  26. una torta veramente golosa che scoppia di salute!

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.