Passa ai contenuti principali

Biscotti al cioccolato fondente senza burro...ecco come ti riciclo le uova di Pasqua!

Come spesso accade, nelle settimane successive a Pasqua, ci ritroviamo  sommersi dal cioccolato che da brave massaie abbiamo riposto e nascosto (^_-) in sacchetti ermetici o barattoli di vetro.

Anche quest'anno,  avendo due bambine, sono stata invasa dalle uova! A dire il vero pensavo di riceverne meno, visto che la prima comincia ad essere grandicella, ha 11 e mezzo e anche se ama il cioccolato comincia ad avere altri interessi, come ad es. la lettura.  Per questo è stata contentissima di ricevere uno dei libri del Viaggio del tempo di Geronimo Stilton  (li adora!) dove scoprire ogni pagina  è stato sicuramente più appassionante della sorpresa dell'uovo! ^_-
La sorellina, che invece  ha 8 e mezzo nonostante sia "fashion" ha ancora la voglia e la curiosità di aprire le uova.

A voi come è andata? Avete già smaltito tutto il cioccolato? Golosoni!!!

Fortunatamente le uova ricevute sono state quasi tutte di cioccolato fondente, dico fortunatamente non solo perchè è il mio preferito, ma anche perchè è più facile impiegarlo in cucina.

Nel blog potete trovare varie ricette dolci. Ieri  però ne ho sperimentata una nuova che ho trovato qui.
Una ricetta veloce e facile per ottenere dei biscotti friabili, golosi e anche light! Provatela e non ve ne pentirete....le mie bimbe hanno già chiesto il bis ^_-


Biscotti al cioccolato fondente
(senza burro)
Ingrendienti (20 biscotti la circa):

250 g di farina 00
70 g di zucchero
90 g di cioccolato fondente
2 uova intere
50 ml di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale


In una terrina mescolare insieme farina, lievito, sale e zucchero. Unire poi le uova e l'olio.
Amalgamare bene e unire il cioccolato precedentemente sciolto a bagnomaria e intiepidito.

Formate delle palline con l'impasto della grandezza di una noce,  lavoratele con le mani e adagiatele su una teglia con carta da forno ( io adopero il comodo tappetino in silicone di Guardini) e schiacciatele leggermente. Disponeteli distanti tra loro in quanto con la cottura raddoppieranno di volume.


Cuocete in forno caldo a 180°C per 15 minuti circa. 


Ottimi a colazione inzuppati nel latte o a merenda accompagnati con un frullato di frutta. 
Perfetti per i bambini, che li adoreranno come le mie birbanti.....uno tira l'altro e in casa mia non sono arrivati al giorno dopo!!!!! ^_^


Alla prossima ricetta!

Rosita


Commenti

  1. mi sa che ti copio l'idea :)... però con il cioccolato al latte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché no? Sicuramente saranno buonissimi! Fammi sapere....😉

      Elimina
  2. Un'idea eccezionale e golosissima per smaltire il cioccolato delle uova di Pasqua! Trovo questi meravigliosi biscotti buonissimi adatti alla colazione,merenda e a qualsiasi momento della giornata!!:)).
    Salvo la ricetta nel pc,grazie infinite per averla condivisa e i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, 😊. A noi sono piaciuti molto, sono golosi e soprattutto veloci da fare, buona serata

      Elimina
  3. molto golosi i tuoi biscotti :-)

    RispondiElimina
  4. sono così golosi che la vado a comprare la cioccolata pur di farli,grazie ballaeicettaed è bello rivedere una tua pagina,vado un pò in giro,felice serata

    RispondiElimina
  5. Belli e golosi i tuoi biscotti al cioccolato, ricetta segnata . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  6. Questo sì che è un riciclo goloso, che buoni!!!!

    RispondiElimina
  7. Posso dire che sono qui che ho gli occhi a cuoricino? questi biscotti hanno un aspetto favoloso, goloso e casalingo proprio come piace a me. Sembrano croccanti fuori e leggermente morbidi dentro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Elena sono proprio cosí, l' interno è soffice. Sono perfetti per l' inzuppo. Un bacione

      Elimina
  8. Da noi il cioccolato delle uova non avanza ma non manca mai una bella tavoletta in dispensa!!
    Ottimi!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, troviamo sempre un ottimo impiego per il cioccolato, un bacione!!!!

      Elimina
  9. Che bello tornare a leggerti Rosita ^_^ Golosissimo riciclo delle uova però non riesco a leggere bene la ricetta perchè le foto laterali coprono parte dello schermo :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops....è un nuovo modello di blogger . Vedrò di sistemarlo, dal mio pc e dal cellulare si legge bene, non sapevo desse problemi.un bacione, grazie

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  10. Ottima idea di riciclo. Anche per me i biscotti sono la prima cosa da fare con le uova di Pasqua. Anche se quest'anno pare non finire più la nostra scorta di cioccolata. Baci

    RispondiElimina
  11. assolutamente da provare!
    Luisa

    RispondiElimina
  12. Un'ottima idea per riciclare le uova di Pasqua. Mi piace tantissimo il cioccolato fondente, ma per Pietro che è ancora piccolo solo cioccolato al latte.....quindi provo con quello, sicura che nel latte o per merenda andranno bruciati lo stesso!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verranno buonissimi anche con quello al latte, un bacione

      Elimina
    2. Verranno buonissimi anche con quello al latte, un bacione

      Elimina
  13. O_O buonissimi questi biscottini, me li segno!! ciaooooooo

    RispondiElimina
  14. Questi biscotti sono una vera libidine! Un bacione :)

    RispondiElimina
  15. Di sicuro un ottimo modo per riciclare il cioccolato, brava! E grazie per la ricetta! :)

    Ciao, buona giornata, a presto! :)

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    RispondiElimina
  16. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? (f4f) Let me know on my blog with a comment! ;oD

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia una traccia del tuo passaggio, mi fa piacere leggere il tuo pensiero....
GRAZIE! :)

Anche se non sempre rispondo subito, leggo sempre con molto piacere tutti i vostri commenti :)

Causa numero eccessivo di commenti ANONIMI (SPAM) sono stata costretta a riservare la possibilità di commentare solo gli utenti registrati.

Post popolari in questo blog

Piadine con esubero di pasta madre

Buon lunedì cari lettori! Come state? Anche da voi questo fine settimana è stato caldo umido? Che stagione strana, di pomeriggio è stato più afoso che in certe giornate di agosto!! Stamani voglio cominciare la settimana con una ricetta che ho provato più volte e che sono contenta di aver trovato! Di cosa sto parlando? Ma delle piadine con pasta madre , o meglio con esubero di pasta madre! Premetto che non ho mai preparato la piadina originale e quindi non so esattamente quale sia la tecnica. L' ho mangiata però più volte e mi piace molto. Così quando, qualche mese fa, mi sono imbattuta nella ricetta di Lucia , grazie al gruppo delle CTP  cuochine tutte pazze di FB , ho deciso di provare questa versione di piadina e da allora no ho più smesso ^_- Questa ricetta ha attirato la mia attenzione perchè utilizza l' esubero di pasta madre . E chi come me "cura" la pasta madre sa bene come sono preziose queste ricette che permettono di consumare quel lievito c

Panini con pasta madre soffici e morbidi

Buondì! La mia pasta madre ormai non trova pace, tutti i fine settimana la metto a lavorare. Dopo tutta la settimana in cui riposa tranquilla in frigorifero il venerdì o il sabato la risveglio con uno due rinfreschi a seconda dalla quantità che mi serve.  Così è stato qualche week end fa quando mi è venuta l'idea di provare dei semplici panini bianchi. Ho trovato in rete varie ricette che ho rielaborato in base alle mie esigenze. Mi sono trovata benissimo, l'impasto è risultato morbido ed elastico ed una volta cotti i panini sono risultati sofficissimi. La preparazione di questi panini con pasta madre è semplice, richiede solo un po' di tempo, per questo consiglio di cominciare ad impastare la sera prima.  Vi lascio la ricetta.....

Profitterol o profiterole con crema diplomatica e salsa al cioccolato fondente....

Buongiorno carissimi, siamo già a venerdì e voglio chiudere la settimana con un dolce che tutti conosciamo ed amiamo: il profitterol o profiterole ^_^ Non se esattamente quale sia il nome corretto ma so per certo che si tratta di un dolce golosissimo, una vera bomba ipercalorica!!! Uno dei dolci che prediligo!! Il profitterol infatti è un dolce ottenuto da un insieme di bignè farciti con crema (o panna, crema diplomatica, chantilly)....e ricoperto da cioccolata o caramello...una montagnetta di vera goduria!!!! Era da molto tempo che non lo preparavo e lo scorso fine settimana mi sono messa all'opera. A dire il vero avrebbe dovuto essere il dolce della Befana, quello con cui avremmo salutato le feste, ma l'influenza gastro-intestinale che ha colpito tutti in famiglia ha fatto sì di rimandare la sua preparazione alla settimana dopo...ehehe anche se in ritardo l'Epifania andava festeggiata ^_-. Così domenica a pranzo dai nonni dopo tortelli garfagnini al ragù e arro